Vertenza Gam: 262 famiglie sulle spine per altri dieci giorni

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’amministratore Gam dovrà presentare una relazione che consenta di superare le criticità rilevate dall’Autorità di Vigilanza e quindi di consentire la cassa integrazione: tutto rimandato al 15 novembre


CAMPOBASSO. Usa la sua ‘pagina ufficiale’ su Facebook il portavoce alla Camera del Movimento 5 Stelle Antonio Federico (nella foto, ndr) per aggiornare chi lo segue sui passi in avanti che si registrano nella vertenza Gam

Lo dice lui stesso: ci sono 262 famiglie in ansia. La riunione si è tenuta al Ministero dello Sviluppo Economico, una sorta di tavolo di confronto al quale ha partecipato il vice capo di gabinetto Giorgio Sorial e con Regione, sindacati e i rappresentanti di Solagrital e di Gam (anche se solo in collegamento telefonico).

federico1

“La Regione – ha spiegato l’onorevole Federico - si è impegnata a pagare direttamente il fitto di ramo d'azienda in rate trimestrali ed il commissario Solagrital ha accettato di prorogare per un altro anno, con possibilità di recesso a 30 giorni, un passaggio fondamentale per chiedere la proroga della cassa integrazione scaduta il 5 novembre.

Allo stesso tempo, però, l'amministratore di Gam dovrà presentare una relazione sulle proprie attività propedeutica al superamento delle osservazioni dell'Autorità di vigilanza e quindi al riconoscimento della cassa integrazione straordinaria che sarà valutata il prossimo 15 novembre al Ministero del Lavoro”.

Passi in avanti quindi quelli ‘raccontati’ da Antonio Federico che venerdì aveva partecipato all’assemblea in Regione, sabato aveva avuto contatti fitti con il Ministero dello Sviluppo Economico nel tentativo di sbrogliare la matassa.

“Ognuno deve fare la propria parte” dice ancora. “E la questione di certo non si è risolta qui. Seguirò la vicenda in prima persona”.

Il 15 novembre è dietro l’angolo.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale