Ambiente e salute, Nola scrive a Micone: indiscrezioni sulla disdetta della convenzione

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Stipulata tra presidenza del Consiglio regionale e Isde Molise, per realizzare uno studio epidemiologico sul territorio


CAMPOBASSO. Ambiente e salute, a seguito di un incontro pubblico sul tema il portavoce M5S in Consiglio regionale, Vittorio Nola, ha inviato una lettera al presidente del Consiglio regionale, Salvatore Micone.

Nella lettera Nola chiede se rispondere al vero il fatto che è stata disdetta la convenzione, firmata nell’ottobre 2017 fra la Presidenza del Consiglio Regionale e l’Associazione dei medici per l’Ambiente Isde Molise, per realizzare uno studio epidemiologico sull’intero territorio regionale, a cui ha aderito anche il Comune di Venafro.

“C’è un forte coinvolgimento di tanti cittadini molisani allarmati - ha dichiarato Nola - È quindi urgente approfondire e individuare, con analisi di dettaglio, le cause delle malattie e la necessità di rilevare la caratterizzazione delle eventuali fonti inquinanti in regione”.

“Se fosse vera la disdetta della convenzione – ha aggiunto Nola nella sua lettera a Micone – vorrei conoscere le motivazioni che hanno portato a questa decisione, che certamente rallenterà la circolazione di informazioni sensibili e quindi una presa di coscienza pubblica, sull'effettiva situazione in cui alcuni territori si trovano. E ciò impedirà di approfondire le conoscenze e quindi individuare i concreti rimedi, per tutelare la salute dei cittadini”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

Change privacy settings