L'alberghiero di Agnone è senza cucine. Sulla questione interviene Aida Romagnolo

 L'alberghiero di Agnone è senza cucine. Sulla questione interviene Aida Romagnolo

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La consigliera regionale della Lega promette battaglia dopo aver ascoltato l’appello di uno studente dell’istituto alto molisano


CAMPOBASSO. L’istituto scolastico alberghiero di Agnone non ha le cucine a disposizione. Questo è quanto emerge dalla denuncia di uno studente che è giunta alle orecchie di Aida Romagnuolo. "Sono rimasta interdetta – le parole della consigliera regionale della Lega - stentavo a crederci ma poi l'ho trovato semplicemente inaudito, pazzesco. Al grido di dolore manifestato dallo studente dell'Istituto Alberghiero di Agnone, Gianmarco Carmosino, sull'assenza delle cucine nel suo istituto, non può semplicemente bastare la mia vicinanza o la mia solidarietà, perché tutto questo sarebbe solo aria fritta, non servirebbe a niente, mentre invece questa mia vuole essere un fortissima denuncia fatta con tutto il cuore, perché è impensabile che all'Istituto Alberghiero di Agnone, ripeto, se è vero, c'è attività didattica senza però fare pratica sui fornelli. 

Sarebbe come andare in una scuola guida senza fare la pratica- ha aggiunto Romagnuolo - perché l'autoscuola non possiede le auto per i corsisti. E poi vogliamo parlare di cucina molisana?". E' quanto dichiarato da Aida Romagnuolo. Una scuola come l'Istituto alberghiero - ha continuato Romagnuolo - ha bisogno soprattutto che gli studenti facciano pratica sui fornelli e questo, anche per valorizzare il cibo e la gastronomia molisana. Trovo quindi ripeto gravissimo che a tutti i livelli nessuno si sia impegnato a risolvere questo gravissimo problema, lasciando la notizia denunciata da uno studente. Io amo profondamente Agnone, ci vado spessissimo, ho ottimi rapporti con tantissimi amici ma, una scuola come l'alberghiero senza cucine è ridicolo. La mia idea - ha concluso Romagnuolo - è quella di investire molto come Regione prelevando dai fondi previsti dal Piano del turismo, settantacinquemila euro da assegnare proprio per le cucine ai tre nostri istituti alberghieri molisani, e cioè a quello di Agnone, Vinchiaturo e Termoli. Ne parlerò con il Presidente Toma e l'assessore Cotugno”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy