Videosorveglianza, finanziamenti in arrivo per sei comuni della provincia di Isernia

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Approvata la graduatoria finale dei ‘Patti per la sicurezza urbana’: riceveranno fondi i centri di Macchiagodena, Castel San Vincenzo, Sesto Campano, Conca Casale, Cantalupo nel Sannio e Filignano


ISERNIA. Fondi ministeriali per l’installazione di sistemi di videosorveglianza, finalizzati a combattere degrado e illegalità: sei comuni della provincia di Isernia sono stati ammessi a finanziamento.

La prefettura pentra comunica l’approvazione della graduatoria finale dei ‘Patti per la sicurezza urbana’. Ed ecco che dei 27 progetti approvati e trasmessi al Ministero dell’Interno ben 6 beneficeranno delle risorse. Si tratta dei comuni di Macchiagodena, Castel San Vincenzo, Sesto Campano, Conca Casale, Cantalupo nel Sannio e Filignano. Questi potranno così installare le telecamere in alcuni punti ritenuti sensibili posti all'ingresso della città o in prossimità di chiese, scuole, parchi o altri luoghi di interesse strategico, culturale o sedi di aggregazione, così come concordato in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto.

“L’installazione della videosorveglianza – commentano dall’ufficio territoriale di governo di Isernia - costituirà, senza dubbio, un'ulteriore linea di azione per fornire un efficace supporto alle forze dell’ordine mediante il collegamento dell'impianto con le centrali operative, consentendo in tal modo un più accurato controllo del territorio anche mediante la rilevazione delle targhe dei veicoli circolanti”.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Change privacy settings