‘Giù la maschera’: studenti in piazza per chiedere scuole sicure. Gli impegni del sindaco Battista

‘Giù la maschera’: studenti in piazza per chiedere scuole sicure. Gli impegni del sindaco Battista

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Dopo il presidio in piazza Municipio una delegazione di manifestanti è salita in Comune. La richiesta di un tavolo di confronto, per arrivare a una nuova legge regionale sul diritto allo studio


CAMPOBASSO. Al grido ‘giù la maschera’ studenti in piazza questa mattina, a Campobasso, e in tante altre città italiane, per chiedere scuole sicure. Ma anche per protestare contro i tagli decisi dal Governo in materia di istruzione e ricerca, sul sistema dell'alternanza scuola-lavoro e per denunciare la situazione fatiscente dell'edilizia scolastica e il fenomeno dell'abbandono scolastico.

La manifestazione studentesca, promossa dal Link coordinamento universitario, da Rete della conoscenza, da Udu (Unione degli universitari), da Rete degli Studenti Medi e dall’Unione degli studenti, si è svolta in piazza Municipio, dove i ragazzi hanno tenuto un presidio, malgrado il maltempo. Quindi una delegazione di studenti è salita a Palazzo San Giorgio, per incontrare il sindaco di Campobasso Antonio Battista e l’assessore all’Istruzione Lidia De Benedittis.

Al centro dell’incontro il diritto allo studio, l’edilizia scolastica, la sicurezza, ma anche il diritto alla mobilità e ai trasporti. La delegazione ha esposto ai rappresentanti di Palazzo San Giorgio le criticità raccolte nei diversi istituti della città e dell’intera provincia di Campobasso, mostrando particolare interesse alla creazione di un tavolo di confronto con le istituzioni, con le organizzazioni studentesche e con le rappresentanze dei genitori, che possa condurre ad una riscrittura condivisa della Legge regionale sul diritto allo studio.

Il sindaco e l’assessore hanno mostrato massima disponibilità: ascoltando le istanze dei ragazzi, ma anche sostenendo la creazione di un tavolo di confronto permanente, improntato alla discussione e alla collaborazione, presso il Comune di Campobasso. Novità potrebbero arrivare già nei prossimi giorni.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

Privacy Policy