Salvaguardia dell’ambiente: piantati nuovi alberi a Isernia

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Volontari in campo questa mattina anche in altri centri molisani, grazie all’iniziativa promossa dal Movimento 5 Stelle. La parlamentare Testamento: “Ogni pianta è un passo verso il cambiamento”


ISERNIA. Volontari in campo anche in Molise questa mattina, in occasione della Giornata Nazionale degli Alberi, che si celebra il 21 di questo mese, in oltre 140 Comuni d’Italia da Nord a Sud, hanno messo a dimora senza bandiere circa 10 mila nuovi alberi. Ben 5 nel comune di Isernia, nel Quartiere San Lazzaro, ma oltre 50 alberi in totale su tutto il territorio molisano nei comuni di Campobasso, Venafro, Campomarino, Vinchiaturo e Conca Casale.

Presenti all’iniziativa in via Tedeschi ad Isernia, numerosi partecipanti intervenuti e i portavoce del Movimento 5 stelle, Mino Bottiglieri per il Comune e Rosalba Testamento per la Camera Dei Deputati. “E’ fondamentale piantare tanti nuovi alberi e creare nuove aree boschive urbane per combattere l’inquinamento ed i cambiamenti climatici che, come ha denunciato il segretario generale dell’Onu di recente, stanno avanzando più velocemente del previsto - ha precisato Rosalba Testamento -. Ogni albero produce ossigeno per 2,5 esseri umani e inoltre gli alberi contribuiscono a bloccare polvere sottili e altri inquinanti, a preservare la biodiversità e contribuiscono naturalmente alla mitigazione delle temperature e all’inquinamento acustico. Gli alberi, come l’aria, sono patrimonio di tutti, la forestazione urbana è una delle misure di mitigazione necessarie per combattere l’inquinamento ed i cambiamenti climatici. Basti pensare che ogni albero assorbe anidride carbonica, ozono e migliora il microclima; creare boschi urbani è un vero toccasana per la biodiversità ed una delle cose più importanti che possiamo fare contro il riscaldamento globale. 

Senza contare tutti i benefici percepibili in termini di qualità della vita delle persone, con la creazione di spazi per la socialità, il tempo libero, l’attività fisica e il relax. Piantare nuovi alberi, ci darà inoltre la possibilità di preservare i territori italiani e ripristinare il patrimonio forestale del paese messo duramente alla prova dagli incendi boschivi degli ultimi anni. Dal 2015 ad oggi grazie a questa iniziativa abbiamo piantato oltre 27.000 alberi in 72 città italiane. Quest’anno – ha concluso - si è raddoppiato il numero di Comuni con oltre 40 mila alberi messi a dimora”.

Presente anche il consigliere Mino Bottiglieri, promotore al Comune dell’iniziativa Alberi Per il Futuro: “Le città continuano a crescere e la popolazione che risiede nei centri urbani continua ad aumentare. Per questo motivo, nella progettazione delle città è fondamentale combattere l’inquinamento e ridurre l’impatto ambientale dei centri urbani, che diventano vero e proprio traino per un corretto sviluppo sostenibile. E’ importante non solo progettare e sviluppare nuove aree verdi, ma anche rivalorizzare e riappropriarsi di quelle esistenti”.

Change privacy settings