Commissario ad acta e presidente della Regione, passa l'emendamento sulla incompatibilità

Commissario ad acta e presidente della Regione, passa l'emendamento sulla incompatibilità

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

IN mattinata, approvata - in Commissione Finanze al Senato -  la norma ‘anti Toma’


CAMPOBASSO. Approvato in Commissione Finanze al Senato l’emendamento 25.1.100 che di fatto conferma la volontà ‘anti Toma’ del Governo.

Infatti, reintroduce la incompatibilità tra Commissario ad Acta per la Sanità e Presidente della Regione. Ovviamente, anche altri governatori incapperanno in questa incompatibilità ma, come è noto, nelle altre regioni dove le due figure coincidono, un commissario ad acta c’è. In Molise invece dopo l’elezione del presidente Toma, il ruolo risulta vacante.

La nomina dovrebbe avvenire non appena la norma sarà pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale; pare che il ministro Tria, a cui spetta firmare il decreto, attenda la regolarità normativa del provvedimento. Il nome del futuro Commissario ad acta dovrebbe essere già stato segnalato alla sua attenzione dal Ministro Giulia Grillo.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

 

Privacy Policy