Commissione sui fenomeni criminali, il Consiglio dice sì all'unanimità

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

In aula arriva la proposta di legge del Movimento 5 Stelle che istituisce una Commissione speciale e temporanea di studio sulla criminalità organizzata in Molise: l'aula si spacca sull'emendamento del consigliere Di Lucente, che vorrebbe inserire nell'articolato anche la questione migranti. Dopo varie sospensioni, con grande senso di responsabilità, l'esponente dei Popolari per l'Italia ritira l'emendamento al fine di consentire l'approvazione della legge


CAMPOBASSO. Consiglio regionale in riunione,  si comincia con la proposta di legge presentata dal Movimento 5 Stelle circa l’istituzione di una Commissione speciale e temporanea di studio sul fenomeno della criminalità organizzata in Molise.

L'aula si è più volte fermata a causa della presentazione di un emendamento, a firma del presidente della Prima Commissione consiliare Andrea Di Lucente, che intendeva inserire nei compiti e nelle finalità della Commissione speciale anche la questione migranti. Emendamento sul quale ci sono stati interventi che hanno evidenziato la sostanziale contrarietà sia dei proponenti, sia del Pd sia della stessa maggioranza. Verificato che la proposta rischiava di tornare in Commissione al fine di trovare la sintesi per avere poi l'unanimità in aula, il consigliere Di Lucente ha ritirato l'emendamento e ha annunciato che nei prossimi giorni presenterà una proposta di legge istitutiva di una Commissione o di un Osservatorio per la verifica dei fenomeni migratori.

La proposta di legge è poi passata all'unanimità. L'aula ha espresso il suo sincero ringraziamento al consigliere Di Lucente per  disponibilità e all'apertura all'ascolto.

I LAVORI. Il presidente della Prima Commissione, Andrea Di Lucente (nella foto, ndr) è relatore in aula della pdl istitutiva della 'Commissione speciale e temporanea di studio sul fenomeno della criminalità organizzata in Molise'. Ne elenca le finalità e gli obiettivi, tutti condivisi anche dalla maggioranza e dal Pd. Commissioni speciali simili sono presenti in altre regioni italiane e Di Lucente avverte l’urgenza della sua istituzione anche in Molise.

di lucente 1

Nella proposta 5 Stelle, la Commissione speciale avrà durata di un anno (eventualmente prorogabile a due), sarà composta da 5 consiglieri (tre di maggioranza e due di minoranza) e non avrà oneri per le casse regionali, quindi i componenti parteciperanno alle attività a titolo gratuito.

GLI EMENDAMENTI DELLA DISCORDIA. Di Lucente comunica – nel chiedere l’approvazione e anche l’urgente avvio della composizione della Commissione – che presenta un emendamento teso ad inserire in questa pdl anche l’attività di verifica del fenomeno migratorio, troppo spesso legato a fenomeni di spaccio e all'allarme sociale che si avverte soprattutto in provincia di Isernia. Nell'emendamento viene proposta, tra i compiti della Commissione speciale, anche la fase di verifica sulla gestione dell'accoglienza, sulle procedure e sull'impatto che i centri migranti hanno sulle singole comunit,à al fine di stilare un rapporto annuale per il Consiglio sulle procedure dell’accoglienza e le connessioni su accoglienza e criminalità. Il consigliere Nico Romagnuolo invece, con il suo emendamento, propone una durata diversa della Commissione speciale che nell'intento dei proponenti dovrebbe durare un anno (prorogabile a due), mentre secondo il forzista dovrebbe 'coincidere' con la legislatura.

Change privacy settings