Progetto Erasmus, quattro nazioni in Molise: tema della disabilità al centro del confronto

Progetto Erasmus, quattro nazioni in Molise: tema della disabilità al centro del confronto

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Un’esperienza entusiasmante, secondo l’assessore regionale Roberto Di Baggio, per stimolare competenze innovative e promuovere il territorio


CAMPOBASSO. Quattro nazioni, Romania, Bulgaria, Belgio e Spagna a Campobasso per partecipare al meeting di avvio del progetto ‘Erasmus+Ka2-Vet4All’, in collaborazione con ‘Reattiva, organizzazione culturale promotrice ddel partenariato.

"Una esperienza entusiasmante – l’ha definita l’assessore regionale Roberto Di Baggio – per conoscere e confrontarsi con realtà diverse dalla nostra, anche se spesso accomunate dagli stessi obiettivi di crescita e di sviluppo del territorio. E’ stato un modo per acquisire nuovi stimoli professionali, sviluppare competenze innovative e promuovere il nostro modello istituzionale, il nostro territorio e le nostre eccellenze".

Il partenariato, che comprende 'Reattiva' (Italia), 'Scoala profesionala speciala Samus (Romania), 'Centro San Viator' (Spagna); 'Efvet' (Belgio), 'Vocational high school of tourism-dr.Vasil Beron'(Bulgaria) e 'Hermes Corporation' (Malta) ha lo scopo di implementare una serie di attività di reciproca conoscenza tra le diverse realtà territoriali, con una particolare attenzione agli studenti con disabilità, per i quali sono previste misure attuative dedicate.

"Il confronto e il dialogo – ha affermato l'assessore - sono i valori che ho inteso porre alla base del mio modo di amministrare, nel reciproco rispetto e piena libertà”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy