Ambiente, il ministro Costa premia il Molise: in regione 25 Zone speciali di conservazione

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Una grossa fette delle 92 nuove Zct istituite in Italia. Tra le aree prescelte le fonti dei fiumi Trigno e Biferno e gli ambienti calanchivi


CAMPOBASSO. Il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, premia il Molise: in regione 25 Zone speciali di conservazione. Una buona fetta delle 92 nuove Zct istituite in Italia, che avrebbero essere designate sette anni fa, come ha evidenziato lo stesso rappresentante del Governo Conte. Proprio per questo, nel 2015 la Commissione europea ha aperto una procedura d’infrazione nei confronti dell’Italia, per la quale si stanno pagando le sanzioni.

Durante il governo Conte sono state già designate il 60% delle Zsc in attesa, con Costa che ha sollecitato la Campania a fornire la documentazione necessaria, per la designazione di 104 nuove aree.

Nel dettaglio, le 92 Zcs designate da Costa sono: 1 Zsc in Basilicata: il lago di Rendina; 24 Zsc in Puglia, tra cui le isole Tremiti (area marina protetta), la Foresta Umbra (che si trova nel parco nazionale del Gargano), aree umide significative come le zone umide della Capitanata, diverse paludi e laghi costieri; 25 Zsc in Molise, tra cui ambienti calanchivi e le foci del fiume Trigno e Biferno; 42 Zsc in Abruzzo, tra cui il lago di Scanno e il monte Genzana nel parco nazionale d’Abruzzo, habitat molto importanti per la biodiversità come boschi ripariali, doline, gole, calanchi, parchi regionali come i Monti Simbruini, il monte Sirente e Velino. Molte di queste Zsc sono frequentate dall’orso marsicano e dal gatto selvatico.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Change privacy settings