Fa incidente e chiede il risarcimento al Comune perché le strade sono insicure: ma lui è il vicesindaco

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

IL CASO/ Nel mirino della minoranza a Montaquila finisce Francesco Di Mauro, che ha presentato istanza per ottenere oltre 8mila euro a seguito di un sinistro in cui è rimasto coinvolto. L’opposizione chiede le dimissioni


MONTAQUILA. Rimane coinvolto in un incidente stradale e chiede un risarcimento danni al Comune di oltre 8 mila euro perché, a suo parere, non è in grado di mettere in sicurezza le strade. Fin qui nulla di strano. Ma il punto è che a presentare tale istanza è stato un vicesindaco. E’ quanto accaduto a Montaquila, dove sulla surreale vicenda è insorta la minoranza, chiedendo le dimissioni di Francesco Di Mauro.

A raccontare l’episodio è il gruppo ‘Amare il proprio Comune’. “La paradossale vicenda – si legge nel post su Facebook del gruppo di opposizione - assume contorni tragicomici se si leggono le motivazioni addotte dal vicesindaco a sostegno della propria richiesta. A detta di quest'ultimo, l’incidente sarebbe stato causato dall’incapacità del Comune di Montaquila di mettere in sicurezza le strade di spettanza durante le nevicate. Quindi, il vicesindaco chiede di essere risarcito in ragione della mancata adozione, da parte del Giunta di cui fa parte, di tutte le misure idonee a garantire la pulizia e la sicurezza durante le nevicate. In definitiva, se da un lato dichiara di non essere stato in grado di garantire la pulizia del manto stradale, dall'altro pretende di essere risarcito per i danni causati dalle sue stesse mancanze. Il vicesindaco, stando al tenore letterale della sua richiesta risarcitoria, sarebbe sia colui che ha causato il danno che il danneggiato.  Inoltre la richiesta, per come motivata, manifesta una diretta critica agli altri componenti della Giunta comunale e la mancanza di unitarietà nell'azione amministrativa dell'ente".

"Appena venuti a conoscenza di quanto rappresentato - continuano dall'opposizione - abbiamo immediatamente protocollato una richiesta di dimissioni del vicesindaco, sottolineando la gravità di quanto accaduto e appellandoci, prima di ogni altra cosa, al buonsenso del diretto interessato.  Le dimissioni – sottolineano infine i consiglieri - sono doverose alla luce del fatto che il vicesindaco é il membro della Giunta delegato al bilancio e, soprattutto, svolge l'incarico di responsabile del Ufficio Ragioneria, con la conseguenza che in merito alla richiesta di risarcimento potrebbero palesarsi profili di conflitto di interesse”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Change privacy settings