Bagno di folla per il Premier Conte a Campobasso: “Facciamo sistema per lo sviluppo del Molise”

Bagno di folla per il Premier Conte a Campobasso: “Facciamo sistema per lo sviluppo del Molise”

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Lo ha detto il presidente del Consiglio dei Ministri, oggi in Molise per promuovere un contratto istituzionale di sviluppo. No a interventi calati dall’alto, ma calibrati sui territori, ha precisato il capo del Governo, che poi si è fermato con i cittadini, che lo hanno atteso due ore per stringergli la mano e scattargli una foto. E lui di certo non si è tirato indietro



di CARMEN SEPEDE

CAMPOBASSO. Selfie e bagno di folla davanti alla Prefettura. Si è concluso così l’incontro del presidente del Consiglio Giuseppe Conte a Campobasso.

“Sono in questa regione – ha detto Conte rivolgendosi ai giornalisti – per promuovere un contratto istituzionale di sviluppo. Vogliamo intervenire nelle aree disagiate del Paese che hanno bisogno di uno stimolo, di un intervento anche del Governo centrale. Bisogna fare sistema, pubblico e privato insieme, per una strategia di sviluppo integrata".

"Non è un progetto che nasce dall'alto e da qui vuole calarsi - ha aggiunto il Premier -  La Presidenza del Consiglio dei Ministri vuole essere da stimolo al sistema locale, per proporre progetti radicati nel territorio, sostenibili e plausibili. Non ha senso costruire plafond di spesa e poi elaborare i progetti. Bisogna avere prima le idee e poi i finanziamenti, le risorse ci sono e verranno ripartite in base alle idee".

“Faremo di tutto – ha quindi precisato - per programmare un intervento in grado di favorire la crescita economica e lo sviluppo sociale del territorio. Noi ci siamo e dall’entusiasmo che ho raccolto oggi, dalla presenza numerosa degli amministratori locali e dei rappresentanti delle varie categorie, sono convinto che anche il Molise saprà rispondere all’altezza”.

E’ arrivato presto Giuseppe Conte a Campobasso. Intorno alle 9, in macchina da Roma e non in elicottero – le condizioni meteo di questa mattina non consentivano la partenza del mezzo – ha raggiunto piazza Prefettura. All’inizio gremita solo di giornalisti, poi piena di cittadini, che hanno atteso due ore per stringere la mano al Premier e farsi un selfie con lui. E lui non si è negato di certo.

Presidente, sono una sua fan – ha gridato una donna – sono venuta anche al suo paese, Volturara Appula, per vederla”. Garbato e cordiale con tutti Conte si è avvicinato. “Presidente, come faccio a farmi una foto con lei?”. E lui. “Signora, il selfie glielo scatto io”. La ricetta di un presidente che i cittadini sentono vicino a loro. 


Dopo l’incontro istituzionale in Prefettura la visita agli studenti della scuola ‘Montini’. Non aperta ai giornalisti. Quindi la ripartenza, in elicottero, per Potenza, seconda tappa del tour di oggi di Giuseppe Conte, atteso nel pomeriggio in Sardegna, a Cagliari. 

Poche battute sull’esito del voto in Abruzzo, con la vittoria del centrodestra e il crollo del M5s. "Sto vedendo adesso i dati, sono elezioni regionali di una Regione centrale, ma aspettiamo adesso di leggerli e le valutazioni che spettano ai vari esponenti delle forze politiche. Il dato mi sembra abbastanza chiaro, ma questo non cambia nulla per il Governo centrale. Continuiamo a lavorare, non c'è nessun cambiamento all'ordine del giorno".

E su Bankitalia? “Stiamo approfondendo la questione”. Queste le uniche parole pronunciate prima di risalire in macchina. Sempre circondato dai cittadini, per gli ultimi selfie. “Devo andar via, mi dispiace – Conte ha salutato così Campobasso – devo andare dai pastori sardi”.

Lo aveva già preannunciato con un post sulla sua pagina Facebook. “Da giorni i pastori della Sardegna sono scesi in strada e stanno protestando contro i prezzi del latte – ha affermato Conte – Oggi parlerò con loro, insieme al ministro dell'Agricoltura Marco Centinaio e al ministro per il Sud Barbara Lezzi. Insieme cercheremo di trovare soluzioni praticabili".

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

Privacy Policy