‘Scuole sicure’, la materna di via Jezza sarà abbattuta e ricostruita

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Previsto un finanziamento di 1 milione e 500mila euro. L’intervento dell’amministrazione Battista


CAMPOBASSO. Scuole sicure, la materna di via Jezza sarà abbattuta e ricostruita. L’istituto è infatti entrato a far parte del piano di rinnovamento del patrimonio edilizio scolastico, varato dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Battista.

Edificio da demolire e ricostruire, come per le scuole di via Crispi, del quartiere Cep, di Vazzieri e contrada Mascione.

Un tassello che si aggiunge al complesso mosaico che l’amministrazione ha messo in piedi per realizzare poli scolastici, sicuri ed accoglienti, tanto per i ragazzi quanto per il personale, ma anche pronti ad aprirsi alla città. Insomma, ‘contenitori’ adatti ad una socialità che si rinnova nei quartieri, fulcro del rilancio dell’intera città.

Per la scuola di via Jezza sarà utilizzato un finanziamento di 1 milione e mezzo di euro.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale