Decreto terremoto nello ‘Sblocca cantieri’: il Consiglio dei Ministri valuta l’ipotesi accorpamento

Decreto terremoto nello ‘Sblocca cantieri’: il Consiglio dei Ministri valuta l’ipotesi accorpamento

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Diversi parlamentari contrari, per evitare che il dibattito sul sisma passi in secondo piano rispetto alle opere pubbliche da riavviare. Al Molise dovrebbero andare 50 milioni di euro per la ricostruzione


CAMPOBASSO. Le norme del decreto Terremoto potrebbero confluire nel decreto Sblocca cantieri. L'opzione, secondo Public Policy, che fa riferimento a fonti di Governo, è sul tavolo dell'Esecutivo Conte, ma sarà direttamente il Consiglio dei ministri a decidere. Il provvedimento a favore del sisma allo studio del Governo contiene le prime misure legislative per i terremoti che nel 2018 hanno colpito le province di Campobasso e di Catania; altre misure urgenti riguardano l'accelerazione della ricostruzione nel Centro Italia, ad Ischia e a L'Aquila.

Il decreto Sblocca Cantieri contiene invece diverse ritocchi al codice degli appalti e misure ad hoc per sbloccare alcune opere ferme. Sull'ipotesi di accorpamento diversi parlamentari - avrebbero espresso la loro contrarietà, non solo per evitare un altro decreto monster, ma anche per evitare che il dibattito sul terremoto passi in secondo piano rispetto al tema delle opere pubbliche da sbloccare.

Secondo le anticipazioni dei giorni scorsi, confermate dal capo della Protezione civile Angelo Borrelli, al Molise dovrebbero andare 50 milioni di euro, di cui 10 milioni nel 2019. A gestire la ricostruzione un commissario straordinario, in carica fino al 31 dicembre 2021.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy