Comunali, il Pd riparte… dal caffè. Quello preso insieme oggi da Facciolla e Durante

Comunali, il Pd riparte… dal caffè. Quello preso insieme oggi da Facciolla e Durante

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Posizioni diverse ma voglia di esserci e lavorare insieme, attraverso il confronto anche serrato, sui temi e sulle azioni da mettere in campo in vista delle amministrative del 26 maggio


CAMPOBASSO. Un caffè, per partire con la giusta carica verso gli appuntamenti ormai certi del prossimo 26 maggio. Election day: Europee e Amministrative e in regione, di certo, il secondo appuntamento è quello che accende l’attenzione. Si vota in 59 comuni e fra questi spiccano Campobasso e Termoli, attualmente guidati dal centrosinistra che non ha alcuna intenzione di cederli né al centrodestra né al Movimento 5 Stelle.

Il segretario regionale del Pd, Vittorino Facciolla, e il suo ex competitor Michele Durante oggi sono stati avvistati in un bar di solito molto frequentato nei pressi della zona industriale. Ora di pranzo, via vai di gente, soprattutto poi lì, dove c’è anche un frequentatissimo centro commerciale. E i due, insieme, non sono passati inosservati.

Anche perché l’avvio del nuovo corso del Pd, quello nato dopo le Primarie del 3 marzo scorso, li ha visti in posizioni molto rigorose, dall’una e dall’altra parte. Facciolla che ha fatto l’asso pigliatutto nell’assemblea regionale, Durante che – di contro – ha rifiutato di partecipare alla segreteria asserendo che si sarebbe trattato di una mortificazione.

Oggi però non c’è ascia di guerra che tenga. E Michele Durante, ‘beccato’ subito dopo quel caffè, racconta che “al netto delle posizioni critiche che la minoranza ha il dovere di rilevare, c’è la voglia e la disponibilità di lavorare nel Pd seppur da posizioni diverse”. Il Partito Democratico, del resto, parla molte lingue e sono tutte meritevoli di attenzione, di confronto.

“Dopo le legittime critiche, che come è noto riguardavano lo schema di costituzione della segreteria, noi siamo dentro con la volontà di fare bene, meglio degli ultimi anni, pronti a percorrere tutte le strade per l’unità vera. Lavorare con questo obiettivo, sui contenuti e i temi, le progettualità e ascoltando i bisogni per fare davvero politica. Del resto, se il partito si chiama democratico è proprio perché è aperto al confronto, lavora sulle scelte da compiere insieme e non sulle imposizioni”.

Lunedì pomeriggio il Circolo cittadino del Pd affronterà la questione Amministrative con lo spirito giusto e l’attenzione dovuta al tema. E di certo quel caffè preso oggi, guardandosi negli occhi, potrebbe avere l’effetto distensivo che non ti aspetti.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale https://www.facebook.com/groups/522762711406350/

Privacy Policy