Tangenziale Nord, si chiude una vicenda iniziata 30 anni fa: firmato il contratto, al via i lavori

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

La soddisfazione del sindaco di Campobasso Antonio Battista e dell’assessore ai Lavori pubblici Pietro Maio. L’apertura del cantiere bloccata da lunghe vicende giudiziarie


CAMPOBASSO. Tangenziale Nord, via ai lavori. Con la firma del mega contratto da 18 milioni di euro via alla realizzazione di un’opera attesa a Campobasso da oltre 30 anni.

Chiuse lunghe vicende giudiziarie, ricorso al Tar e al Consiglio di Stato, è stato firmato oggi il contratto tra Palazzo San Giorgio e l’impresa che ha vinto l’appalto per la realizzazione della strada, l’Ati Loy Donà e Brancaccio Costruzioni. Impresa che ora potrà aprire il cantiere, per realizzare il percorso che dal ponte San Pietro porta alla zona industriale di Campobasso, chiudendo l’anello delle varianti esterni alla città di Campobasso.

Tangenziale Nord finanziata con fondi assegnati a Palazzo San Giorgio dalla Regione, nel capitolo del Fondo per la coesione e lo sviluppo, confermati e quindi utilizzabili. I lavori inizieranno tra poche settimane, dopo la consegna del progetto esecutivo, per chiudersi entro l'estate 2020.

“Finalmente si volta pagina”, il commento del sindaco Antonio Battista e dell’assessore ai Lavori pubblici Pietro Maio, per il buon esito con cui si è conclusa la vicenda. Che consente di sbloccare una delle grandi opere incompiute di Campobasso.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Change privacy settings