Comunali, il centrodestra fa i nomi: spuntano Pilone, Di Niro e Del Greco

Comunali, il centrodestra fa i nomi: spuntano Pilone, Di Niro e Del Greco

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La Lega diserta, ancora una volta, la riunione per la presenza delle due ex consigliere del ‘Carroccio’ Aida Romagnuolo e Mena Calenda. Accantonata definitivamente l'ipotesi Primarie, lo schieramento ha avanzato le prime designazioni ufficiali in serata



CAMPOBASSO. “O noi o loro”. Matteo Salvini chiede ai suoi di tener ferma la rotta. Anche questa sera la Lega non parteciperà al tavolo del centrodestra, convocato per trovare la sintesi sul candidato sindaco di Campobasso.

Un diktat, quello di Salvini, dovuto alla presenza alla riunione delle due ex consigliere leghiste Aida Romagnuolo e Mena Calenda, che dopo esser state messe fuori dal partito per aver chiesto la testa dell’assessore regionale – e coordinatore del partito – Luigi Mazzuto, hanno dato vita al nuovo soggetto politico ‘Prima il Molise’. E sono state invitate a partecipare alla trattativa. Anche proponendo propri nomi.

“Stasera alla riunione non ci saremo”, la conferma degli esponenti della Lega. Che hanno lanciato, come chiesto dal loro ‘capitano’, un preciso segnale alla coalizione. A tener fuori dal confronto le due ‘pasionarie’ ex leghiste. Le parole ‘O noi o loro’, pronunciate da Salvini in una telefonata ai ‘suoi’, è riferito, oltre che a Romagnuolo e Calenda, anche agli alleati.

Intanto questa sera, accantonata definitivamente l'ipotesi Primarie, sono venuti fuori i primi nomi. Quello del consigliere comunale Francesco Pilone, sostenuto, oltre che da Democrazia popolare, anche dal Popolo della Famiglia. Tra le indicazioni attese anche quella del presidente dell’Acem Corrado Di Niro indicato, oltre che da ‘Campobasso del futuro’ di Angelo Santoro, anche dai moderati che stanno provando a mettere in piedi il Terzo polo, per il quale era stato fatto anche il nome dell’ex assessore comunale Salvatore Colagiovanni. Terzo nome avanzato quello di Francesco Del Greco. 

Intanto, tra le varie indiscrezioni emerse, sembra prendere corpo l’ipotesi dell’avvocato, ex assessore ed ex consigliere comunale Aldo De Benedittis. Un nome che piacerebbe anche al governatore Donato Toma.

Carmen Sepede

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy