Comunali, centrosinistra e civici ancora in riunione. E l’ex Massa lavora già ad una lista

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Anche questa sera riunione dei partiti allargata al movimento ‘Io amo Campobasso’. Difficile ma non impossibile sciogliere il nodo sul candidato Sindaco entro il 7 aprile. Pino Libertucci di 'Italia in Comune' declina, di nuovo, l'invito: disponibili a parlare di programma, non di nomi


CAMPOBASSO. Centrosinistra impegnato in una sorta di tavolo permanente, in riunione anche questa sera (e allargato al movimento civico ‘Io amo Campobasso’): si lavora alacremente ad una sintesi di programmi e strategie in vista, così come ha più volte rimarcato il segretario regionale del Pd, Vittorino Facciolla, della squadra migliore da mettere in campo alle prossime Amministrative.

All’interno del Partito Democratico, sulla scorta di quanto emerso dalla recente assemblea del Circolo cittadino, si ragiona su quanto fatto in questi 5 anni a guida Battista così da analizzare, nel dettaglio, priorità e strategie, sia da confermare che da modificare.

Difficile ma non impossibile mettere un punto fermo - entro il 7 aprile -: quello che tutti aspettano e che fornirà una indicazione chiara sulla strategia del centrosinistra è di certo conoscere chi sarà il candidato sindaco dello schieramento, con quali nomi si condurrà la battaglia contro il centrodestra che, al momento, ha sul tavolo nomi e provenienze politiche diversi.

Certo è che l’obiettivo al quale il centrosinistra starebbe lavorando è quello di sintetizzare al meglio le proposte e le idee provenienti da tutti i soggetti coinvolti, siano essi partiti ufficiali o movimenti civici.

Qualcuno però si starebbe portando avanti con il lavoro, sebbene da più parti venga sempre sottolineato che – al momento – di nomi non se ne parla affatto.

facciolla massa stretta di mano

Tre esponenti della sinistra del centrosinistra starebbero già lavorando per la composizione di una lista, a quanto pare a sostegno della eventuale ricandidatura di Antonio Battista. In giro ieri sera per il corso cittadino, non sono passati inosservati Augusto Massa, Gigino D’Angelo e Salvatore Ciocca, intenzionati a supportare (non personalmente) il centrosinistra alle prossime elezioni, con la consapevolezza che bisognerà mettere in campo tutte le forze per contrastare l’esercito di liste che si paventano nel centrodestra. Liste, quest’ultime, che vedranno di certo la presenza di numerosi ‘transfughi’ che ancora siedono nei banchi della maggioranza di Palazzo San Giorgio ma hanno già preso accordi con il centrodestra.

Una emorragia di consensi, quindi, che nel centrosinistra – unito, almeno fino ad ora – si spera di contrastare con la migliore proposta, in termini di programma e di candidati, per l’elettorato cittadino.

Intanto, ‘Italia in Comune’ declina ancora una volta la proposta del Pd di sedersi al tavolo. “

“Abbiamo avuto la disponibilità ad incontrare forze di sinistra per discutere non di programmi, come da noi richiesto ma in parallelo di candidati alla carica di Sindaco. Questo percorso non è coerente con la nostra proposta. Sono molti i cittadini – spiega Pino Libertucci - che stanno rispondendo ai nostri inviti e con i loro suggerimenti e indicazioni abbiamo elaborato una bozza di programma che stiamo sottoponendo alla cittadinanza per migliorarla e renderla ancora più espressione delle necessità della nostra amata città”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

Change privacy settings