Viabilità, inaugurata la Castellelce: ossigeno economico per i comuni del Molise

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La strada mette in collegamento i comuni di San Felice del Molise, Mafalda, Tavenna, Palata e Acquaviva Collecroce con la Trignina


CAMPOBASSO. Un’attesa durata quasi 40 anni, e questo pomeriggio il taglio del nastro. Inaugurato oggi il primo tratto della Castellelce, collegamento Sp 163. Una strada che consentirà di migliorare i collegamenti tra alcuni comuni del Molise, Acquaviva Collecroce, San Felice del Molise, Mafalda, Tavenna e Palata, con la fondovalle Trignina.

I lavori, appaltati dalla Provincia di Campobasso, che è l’ente attuatore, sono stati eseguiti dall’impresa Ati Life srl Emmegi Costruzioni con sede a Trivento. L’importo del finanziamento di 2 milioni di euro, è stato messo a disposizione dalla Regione Molise, nell’ambito della programmazione delle risorse Par-Fsc 2007-2013.

Alla cerimonia, oltre al presidente della Provincia Antonio Battista, il governatore del Molise Donato Toma e l’assessore regionale ai lavori pubblici Vincenzo Niro, oltre ai sindaci dei comuni interessati e ai consiglieri provinciali Michele Marone e Orazio Civetta.

Un’arteria importantissima, ossigeno economico per i nostri territori”, com’è stata definita dagli amministratori la Castellelce. “Dopo 40 anni la fine della speranza e l'inizio della certezza”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Change privacy settings