Comunali, Romagnuolo contro la candidatura Tramontano: non presenteremo la lista

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’annuncio della fondatrice, con Mena Calenda, di ‘Prima il Molise’. Critica senza appello all’accordo di Arcore tra Berlusconi, Salvini e Meloni


CAMPOBASSO. Elezioni comunali, l’ex leghista e co-fondatrice (con Mena Calenda) di 'Prima il Molise' rigetta l’accordo di Arcore, che ha portato i leader del centrodestra Berlusconi, Salvini e Meloni a indicare Alberto Tramontano candidato sindaco di Campobasso.

“La scelta effettuata ad Arcore – ha detto - non ci appartiene e non potrà mai essere condivisa da noi di ‘Prima il Molise’. Il tavolo di Arcore, in modo del tutto inopportuno, ha scelto al posto dei molisani, quasi sempre schiavizzati alle decisioni del manuale Cencelli, ha scelto contro la nostra volontà, quella del territorio, imponendo chi invece noi non avremmo mai indicato. Arcore, ha ancora una volta scelto in modo del tutto inopportuno, offendendo ancora una volta i molisani come già fece con De Matteis, Pallante e Di Giacomo”.

Dichiarazioni che fanno seguito alla consueta critica al coordinatore locale del Carroccio. “Grazie ai nostri voti sudati sul territorio – ha rincarato la dose Romagnuolo - Luigi Mazzuto, ormai circondato solo da riciclati, non sapendo chi scegliere ha lanciato il nome di Tramontano, ultimo arrivato e non invece quello storico di Roberto De Angelis. Entrato nella Lega solo il giorno prima della presentazione delle liste alle Regionali dello scorso anno e senza aver mai prima condiviso il progetto politico del partito, Tramontano non ha esitato a seminare zizzania all'interno della Lega. Quindi, cosa potrà mai rappresentare per Campobasso se non solo se stesso?”

“Noi di ‘Prima il Molise", non condividiamo e non condivideremo mai questo tipo di scelte fatte senza un velo di democrazia e piovute dall'alto. Il territorio deve scegliere i propri candidati, cosa questa che avevo proposto con le Primarie. Considerato quindi questo quadro increscioso, demotivato, misero, povero di programmi, offensivo per i cittadini e il territorio, deleterio per chi ama Campobasso – ha concluso - comunico ufficialmente che non presenteremo la nostra lista alle prossime elezioni comunali di Campobasso”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

Change privacy settings