Campobasso, Consiglio sul bilancio: fondi per il campo da rugby, le scuole e la cultura per giovani

Campobasso, Consiglio sul bilancio: fondi per il campo da rugby, le scuole e la cultura per giovani

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Seconda convocazione oggi per l’assise che ha approvato, con 14 voti a favore, il documento che traccia la strada fino al 2021. La relazione dell'assessore al Bilancio, Massimo Sabusco, e le voci della programmazione nel segno della continuità


CAMPOBASSO. Quattordici sì, 6 no e un astenuto. Passa così il Bilancio di previsione del Comune di Campobasso, in un clima da resa dei conti che preannuncia le imminenti elezioni.

Arrivano alla spicciolata, consiglieri e assessori, occupando un po’ alla volta i banchi che nel corso della passata seduta erano rimasti desolatamente vuoti tanto da chiudere il Consiglio per mancanza del numero legale.

I numeri del bilancio sono stati snocciolati dall’assessore Sabusco, protagonista di un veloce siparietto con il consigliere comunale d’opposizione Francesco Pilone. “Ti sei cambiato la giacchetta – l’accusa lanciata dall’esponente di Democrazia Popolare nei confronti del titolare della delega al Bilancio – da destra a sinistra”. Accuse subito rintuzzate dall'esponente dell'Esecutivo ma che la dicono lunga sul clima di attesa e di rivincita che si respira a Palazzo.

Quello dei ‘salti della quaglia’ è un tasto dolente, in effetti. E non da oggi.  Se nel corso della legislatura che sta per chiudersi, i ‘saltatori’ hanno invaso il campo della maggioranza, oggi la migrazione pare essere ‘di ritorno’, interessando – come è stato più volte segnalato – molti consiglieri che pur sedendo nelle fila del centrosinistra, avrebbero già scritto il proprio nome nelle liste a sostegno del centrodestra.

opposizione 15 aprile 2019

Che, come è noto, si prepara ad una giornata campale posto che, entro domani, dovrebbe sciogliersi il nodo sulla candidatura a sindaco, con il rischio che nello schieramento siano in due a correre per lo scranno più importante di Palazzo San Giorgio.

La proposta di bilancio è stata approvata dalla Giunta comunale il 20 marzo scorso e messa quindi nelle disponibilità dei consiglieri per le valutazioni e gli approfondimenti del caso. Nessun emendamento è poi stato presentato rispetto a quanto proposto dall’Esecutivo Battista ai consiglieri comunali che, però, oggi in aula – dai banchi dell’opposizione - hanno rumoreggiato non poco.

Bilancio di previsione che ha ottenuto anche il parere favorevole del collegio dei Revisori dei Conti, rilasciato ad aprile, che ha evidenziato la congruità ed attendibilità contabile delle previsioni nonché il rispetto dei limiti disposti dalle norme relative al concorso degli Enti Locali al raggiungimento degli obiettivi di finanza pubblica. Non solo: il documento contabile è improntato – come ha rimarcato l’assessore Sabusco – a criteri di equilibrata prudenza così da mettere al riparo l’Ente da eventi futuri.

Privacy Policy