Anas a rischio, Scarabeo: presidio essenziale per il Molise, ipotesi da scongiurare

Anas a rischio, Scarabeo: presidio essenziale per il Molise, ipotesi da scongiurare

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il consigliere regionale di Venafro commenta i rischi per il territorio legati alla paventata ipotesi di accorpamento


CAMPOBASSO. Il Compartimento Anas del Molise è essenziale, occorre scongiurare l’ennesimo colpo mortale che potrebbe abbattersi sulla ventesima regione.

A margine dell’approvazione dell’ordine del giorno, che impegna il presidente Toma ad ogni azione tesa a preservare la sede regionale dell’Anas, il commento del consigliere regionale Massimiliano Scarabeo.

“Allo stato attuale non c'è alcuna ragione plausibile per smantellare il Compartimento Anas del Molise. Il nuovo assetto organizzativo a livello territoriale di Anas prevede l’accorpamento dell’area compartimentale del Molise con l’Abruzzo e lo spostamento dei centri decisionali all’Aquila. E' evidente che se dovesse esserci questa riorganizzazione, ci sarebbero forti ricadute negative sulla regione sia per quanto attiene la manutenzione che per la realizzazione di nuove opere stradali. Lo stato della nostra rete stradale – sottolinea il consigliere regionale di Venafro - necessità di costante attenzione, soprattutto a causa del dissesto idrogeologico che rende la situazione ancora più difficile da gestire. Per queste ragioni è essenziale mantenere un presidio forte sul territorio per risolvere le emergenze che interessano il Molise”.

Nonostante le rassicurazione dell'Anas circa la nuova organizzazione che non comporterà alcuna modifica rispetto alla situazione attuale e che non avrà ripercussioni sugli investimenti e sul personale, esiste il pericolo concreto che poi le cose andranno diversamente.

“Come rappresentante delle istituzioni – conclude Scarabeo - intendo fare tutto il possibile per scongiurare questo ennesimo colpo di mano a danno del Molise, insieme a tutto il Consiglio Regionale che sicuramente sarà in prima linea per difendere strenuamente l'interesse di questa regione e di tutti i molisani”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

Privacy Policy