Campobasso, ultimo Consiglio comunale prima del voto. Pilone si commuove, Battista attacca gli assenti

Campobasso, ultimo Consiglio comunale prima del voto. Pilone si commuove, Battista attacca gli assenti

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’assise chiamata ad approvare il rendiconto e la presa d’atto della variante urbanistica che permetterà la realizzazione dell’infrastruttura di collegamento tra ponte San Pietro e Tangenziale Nord. Lo storico consigliere d’opposizione ricorda i 5 anni trascorsi sempre dalla stessa parte e sempre sullo stesso scranno


di Lucia Sammartino

CAMPOBASSO. Alle 10.50 di questa mattina si è chiusa ufficialmente la prima consiliatura Battista. In riunione per la seconda convocazione, l’assise di Palazzo San Giorgio – con numerose assenze, soprattutto fra i transfughi - ha approvato il rendiconto e la presa d’atto della variante Ponte San Pietro-Tangenziale Nord, oggetto di qualche contestazione da parte del consigliere Marialaura Cancellario che ha adombrato il sospetto della ‘deliberazione elettorale’. Ha chiesto, quindi, di conoscere le motivazioni della tempistica dell’adozione dell’atto, che è strettamente legato al finanziamento di 18 milioni di euro da parte della Regione Molise. La presa d’atto dell’approvazione definitiva della variante urbanistica, ha ricordato il direttore generale Iacobucci, al quale è stato chiesto di chiarire i fatti, è legata alla urgenza e indifferibilità per i termini sottoscritti con la Regione al fine di poter usufruire del finanziamento. Tra l’altro, la convenzione sottoscritta con via Genova, impone il rispetto di un cronoprogramma che scandisce le tappe da raggiungere pena la revoca del finanziamento.

maggioranza 15 maggio 2019

Ma, la seduta, quella 'vera', ha avuto come protagonista indiscusso Francesco Pilone che ha salutato, non senza commozione, l’aula. Un arrivederci, di certo. Non sarà un addio quello dello storico e stoico consigliere che non partecipa alla competizione elettorale “per le note vicende e non per mia volontà” ha rimarcato dal suo scranno, lo stesso che occupa da oltre 20 anni.

Ringraziamenti a tutti, nessuno escluso, compresi agli organi di informazione per il “prezioso lavoro con il quale hanno garantito la diffusione della nostra attività permettendo di raggiungere in maniera autentica l’intera cittadinanza”. E poi il pensiero per il sindaco, Antonio Battista, che incassa con emozione evidente.

“La conosco da oltre 20 anni e questi banchi ci hanno visto sempre contrapposti politicamente ma entrambi fedeli alle proprie idee e ai propri valori. Le riconosco onestà intellettuale nel confronto sempre corretto anche se acceso e a tratti, per certi versi, anche agitato. A tale riguardo le chiedo scusa, così come chiedo scusa all’assise intera se alcune volte ho mancato di rispetto a voi e di seguito ai cittadini per i toni usati, seppur frutto di una passione politica innata ma non per questo da giustificare e assolvere, sono scaduti mortificando il ruolo e l’intero consesso civico”. Pilone indirizza il suo saluto anche al presidente del Consiglio comunale, Michele Durante, con il quale lo scontro è stato spesso aspro. “Ci siamo sempre chiariti, c’è stima reciproca”.

E poi la Giunta, i consiglieri di maggioranza, quelli rimasti - sottolinea giustamente e con una vena polemica evidente - che "avete garantito al meglio la vostra appartenenza fedele ad un programma che cinque anni fa avete presentato in quest’aula con un certo entusiasmo e che avete potuto constatare come sia anche improbabile, certe volte, portare a termine progettualità annunciate ma difficili da concretizzare”.

opposizione 15 maggio 2019

Il ringraziamento anche all’opposizione, “così variegata”. Al Movimento 5 Stelle, al quale “riconosco la passione, la preparazione e la testimonianza di compattezza che forse noi altri non abbiamo dimostrato”.

E poi grazie alla compagine di centrodestra, “i compagni di avventura con il quali ho condiviso battaglie, sfide e lotte”. L’emozione si sente, soprattutto quando il saluto si concentra sulla ‘vicina di banco’, Marialaura Cancellario, “con la quale ho condiviso gioie e dolori, momenti difficili ma anche successi che ci hanno permesso di crescere politicamente e umanamente sempre a servizio della collettività”.

Pilone avverte forte il peso di queste sue parole, che riassumono un impegno che non ha mai disatteso, preso prima di tutto con se stesso. A tutti i candidati in corsa augura “di tornare in quest’aula più motivati di ora, più incisivi, più carichi, più consapevoli del ruolo importante che la politica concede”.

Al termine del Consiglio, in parecchi hanno voluto salutare i colleghi, lasciando da parte per un attimo le diversità politiche e ragionando di amicizie nate, di rispetto e di stima, di valori che la politica porta con sé.

Solo il Movimento 5 Stelle si è sottratto da questo ‘rito’, non senza mostrare insofferenza.

“Le parole di Francesco mi hanno emozionato – replica il sindaco Battista – a lui la mia vicinanza per le circostanze rispetto alle quali la tua candidatura non si è concretizzata. Tra noi confronto anche feroce ma tanta onestà intellettuale: da parti contrapposte, abbiamo lavorato per il bene della comunità. Saluto la mia maggioranza, quella leale e stigmatizzo chi è assente, almeno il coraggio di votare il documento che consentirà alla prossima amministrazione di poter lavorare” sbotta.

michele 15 maggio 2019

Tra saluti, applausi, parole emozionate e emozionanti, nei confronti di chi è presente e di chi oggi è assente, la certezza che oltre le divisioni politiche nascono legami solidi, costruiti con la stima che si conquista anche per il modo in cui si portano avanti le proprie idee.

Grazie a te Francesco, per avermi insegnato che esiste la dignità politica non negoziabile” ha concluso Maria Laura Cancellario rivolgendosi all’amico Pilone non senza sentire forte l’emozione per quello che tutti, maggioranza e opposizione, si augurano sia solo un arrivederci.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

 

Privacy Policy