Comunali, Carla Fasolino chiude la campagna elettorale: niente struscio, meglio il rapporto diretto con i cittadini

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

SPAZIO ELETTORALE/Questa sera l’incontro aperto agli elettori in casa di Salvatore Colagiovanni, che corre con lei ‘in tandem’ nella lista dei Popolari per l’Italia


CAMPOBASSO. Una campagna elettorale serrata e faticosa ma di certo coinvolgente perché vissuta a stretto contatto con i cittadini.

Niente passerelle né soste prolungate al bar: Carla Fasolino e Salvatore Colagiovanni, il tandem dei ‘Popolari per l’Italia’ in corsa per il rinnovo del Consiglio comunale di Campobasso, hanno puntato sul confronto diretto con gli elettori, aprendosi ad una fase di ascolto delle istanze e delle problematiche che si è snodata attraverso tanti incontri, sempre molto partecipati, che hanno toccato tutte le zone della città.

E questa sera la ‘chiusura’ li vedrà impegnati ancora: la loro campagna elettorale si chiude in via Sant’Antonio dei Lazzari, con un incontro aperto a chi vorrà partecipare.

incontro fasolino 24 maggio 2019

Ascolto, confronto, condivisione, disponibilità al dialogo e alla ricerca di soluzioni per quelle che, in questo mese, si sono paventate come centinaia di questioni aperte e sollevate proprio dai cittadini: il territorio ha avuto molto da dire e loro hanno ascoltato e ‘memorizzato’ quello che potrebbero trovarsi ad affrontare di qui a qualche giorno (nella foto, uno dei tanti incontri tenuti in questi giorni, ndr).

Mamma, moglie, imprenditrice, amministratore uscente: Carla Fasolino è tutto questo e l’essere tante ‘vite’ in una di certo fa la differenza nella quotidianità.

Perché ogni tassello compone il mosaico di una donna concreta, che ascolta e sa come affrontare il problema. Così come avviene in famiglia, il cuore della sua vita.

Lì dove ci sono gli affetti ai quali si dedica senza tralasciare gli impegni derivanti dalla strada intrapresa qualche anno fa, quando fece ingresso nella sala consiliare di Palazzo San Giorgio e dove vorrebbe tornare.

In queste settimane di appuntamenti frenetici e di incontri dedicati a tutte le zone cittadine, con particolare attenzione alle contrade, quella periferia popolosa che chiede la stessa attenzione che viene dedicata al centro cittadino, ha esposto le idee che vorrebbe far diventare progetti concreti nella città dove vive, dove vorrebbe che tornassero anche tutti quelli che sono andati via per studiare e crescere professionalmente.

Come la figlia più grande, per la quale immagina una città in grado di dare risposte e occupazione. Come ogni mamma spera, del resto. Per la piccola di casa, che vorrebbe veder crescere in un posto sicuro e pieno di opportunità, dove le eccellenze del territorio, l’ambiente in primis, dovrebbero essere rispettate e tutelate.

Come ogni mamma e moglie, Carla Fasolino immagina la città migliore: dove studiare, vivere e impegnarsi professionalmente. Ricca di possibilità di affermarsi, moderna e innovativa, tarata sui bisogni e sulle aspettative di chi la abita.

Questa sera, Carla Fasolino chiuderà la sua campagna elettorale con la certezza di aver seminato idee e progetti, con la capacità di ascoltare e la concretezza che, in fondo, sono le doti di una mamma attenta alla propria famiglia, agli altri e alla propria città.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

Change privacy settings