Aida Romagnuolo: povero Salvini, un comizio flop. Mazzuto a casa, vittoria del centrodestra a rischio

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il consigliere regionale eletto con la Lega e ora tra i fondatori del movimento ‘Prima il Molise’ torna all’attacco del coordinatore regionale, che è anche assessore regionale esterno che, a suo dire, sarà presto commissariato e dovrà lasciare anche la Giunta


CAMPOBASSO. Per Aida Romagnuolo, il secondo comizio di Matteo Salvini (questa volta in piazza, ieri alle 14) si è rivelato un flop, in termini di presenze. Per questo il consigliere (eletto con la Lega e ora tra i fondatori del movimento ‘Prima il Molise’) torna lì dove la ‘lingua duole’.

"Mazzuto subito a casa, a rischio la vittoria del centrodestra", il suo commento.

aida romagnuolo nuova 4 aprile 2019

“A Campobasso, un vero flop per un grande ministro come Matteo Salvini che, secondo la mia modesta opinione e per il percorso politico fatto insieme, di certo non meritava una modesta accoglienza come quella vista, con pochissime persone. E tutto questo – scrive Aida Romagnuolo in una nota stampa - , esclusivamente grazie a Luigi Mazzuto, personaggio politico inadeguato che presto dovrà lasciare il coordinamento regionale della Lega molisana, ad un Commissario straordinario.

E una volta mandato a casa Mazzuto, potrà succedere di tutto, anche scoprire le bugie confezionate ad arte per mettere la mia persona in cattiva luce all'interno del mio partito, la Lega, solo perché ero troppo attiva ed impegnata sul territorio per farla crescere. Il tempo è galantuomo e le bugie hanno le gambe corte.

Naturalmente, politicamente parlando, Mazzuto dovrà lasciare anche immediatamente l'assessorato regionale, una poltrona d'oro che gli frutta ben 12.500 euro al mese nonostante abbia rifiutato di candidarsi e che, offende, migliaia di disoccupati sparsi in tutto il Molise anche in considerazione del fatto che ha prodotto il nulla. Se a Campobasso il centrodestra perderà la partita, gran parte della responsabilità politica sarà solo di Mazzuto”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Change privacy settings