Isernia, Testa commenta il voto al rendiconto: la Lega è in minoranza

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il capogruppo in Consiglio comunale spiega le ragioni dell’astensione. E sul caos legato ai parcheggi a pagamento afferma: “Si pronuncino le autorità competenti”


ISERNIA. Non è passata inosservata la scelta di astenersi sul voto al consuntivo 2018 che, sabato scorso, è approdato sotto la lente del Consiglio comunale di Isernia. E da più parti è stata letta come una possibile apertura alla maggioranza. Ma sulla posizione della Lega a Palazzo San Francesco il capogruppo Stefano Testa fuga ogni dubbio: “Siamo in minoranza”.

L’esponente del partito di Salvini, contattato proprio per commentare la decisione di non ‘bocciare’ il rendiconto, ma neppure di promuoverlo, ha fatto chiarezza sulla questione. “La scelta dell’astensione – ha spiegato – deriva dal fatto che la Lega, non avendo condiviso le politiche che hanno portato alla redazione del consuntivo 2018, non poteva assolutamente votare a favore. Al contempo, abbiamo scelto di non esprimere un parere contrario perché abbiamo apprezzato il lavoro che è stato fatto dall’amministrazione guidata dal sindaco d’Apollonio per quel che concerne il risanamento dei conti dell’ente”.

Non solo rendiconto: in aula sono stati riaccesi i riflettori sul caos legato al bando per la gestione del parcheggi a pagamento e che ha portato a un incremento del numero di stalli blu pari al 5 per cento, rispetto a quanto deliberato dall’assise civica, per evitare un contenzioso con la ditta che si è aggiudicata l’appalto. “Preferisco limitarmi a dire  – ha commentato Testa – che sul caso si pronuncino le autorità competenti accertando se ci sono eventuali responsabilità e da parte di chi”.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

 

Change privacy settings