Di Maio 'incorona' Gravina sindaco: con lui, giunta nominata in base al merito

Di Maio 'incorona' Gravina sindaco: con lui, giunta nominata in base al merito Di Maio 'incorona' Gravina sindaco: con lui, giunta nominata in base al merito
Watch the video

Di Maio 'incorona' Gravina sindaco: con lui, giunta nominata in base al merito

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il ministro e vicepremier torna a Campobasso a 24 ore dalla chiusura della campagna per il ballottaggio e promette: sarò qui di nuovo per i Misteri e spero di trovare Roberto con la fascia tricolore. GUARDA I VIDEO


CAMPOBASSO. Prima la visita, inizialmente annullata alle 17, presso il Museo dei Misteri; poi il comizio in piazzetta Palombo, dove c'è grande calca per ascoltarlo, e da dove incorona Roberto Gravina come sindaco ideale della città di Campobasso, capace di amministrare da buon padre di famiglia e di semplificare la politica in città, visto che al suo fianco avrà una maggioranza composta da una sola lista.

GUARDA IL VIDEO DELLA VISITA AL MUSEO DEI MISTERI

di maio12Luigi Di Maio torna dopo pochi giorni nel capoluogo, a 24 ore dalla chiusura della campagna elettorale che vede il Molise unico baluardo del Movimento 5 Stelle ai ballottaggi di domenica 9 giugno.

Il capo politico del M5S, vicepremier e ministro del Lavoro, accompagnato sul palco dal deputato Antonio Federico, dal consigliere regionale Andrea Greco e dal candidato sindaco Gravina, ricorda le azioni di buon governo fatte in questo primo anno: dalla tassazione più alta d'Europa alle lobby del gioco d'azzardo fino alla legge anticorruzione che ha fatto finalmente pulizia nella pubblica amministrazione, come dimostrato, sostiene, dalla sequela di inchieste partite in questi mesi.

di maio11Di Maio incensa le qualità di Gravina e ne è sicuro: "Roberto la Giunta la nomina in base al merito, non in base ai capibastone, lui ha la fortuna e l'opportunità di nominare gente giusta al posto giusto". Poi torna ai meriti del governo giallo verde, che ha messo i paletti per le multinazionali che delocalizzano all'estero: "Con il Decreto Dignità bisogna fare un patto con lo Stato, chi prende i soldi dal governo non può andare via senza restituire quanto avuto con gli interessi".

Poi la chiusura: "Ho visto cose bellissime oggi, presso il Museo dei Misteri. Spero di tornare qui per questa festa, ce la metterò tutta. E spero di trovare Roberto con la fascia tricolore".

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA A DI MAIO

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy