Il primo atto di Roberto Gravina sindaco: la conferma degli incarichi ai dirigenti

Il primo atto di Roberto Gravina sindaco: la conferma degli incarichi ai dirigenti

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Con un decreto che prevede la conferma per le quattro posizioni di vertice di Palazzo San Giorgio, fino a nuove disposizioni



CAMPOBASSO. Il primo atto di Roberto Gravina, nuovo sindaco di Campobasso, è un decreto: quello con il quale si conferma, “fino a nuove determinazioni”, l’incarico ai quattro dirigenti del Comune di Campobasso. L’obiettivo è quello di “garantire la continuità dell'azione amministrative dell'Ente, in attesa dell'insediamento del nuovo Consiglio comunale".

Le aree dirigenziali sono quelle individuate con delibera di Giunta del 2017: Direzione area operativa risorse (Nicola Sardella), Direzione area operativa avvocatura, gara e contratti (Matteo Iacovelli), Direzione area operativa servizi alla persona (Vincenzo De Marco), Direzione area operativa sviluppo del territorio (Giovanna Iannelli).

Quattro figure apicali alle quali Gravina intende affiancare due nuovi dirigenti, a partire dal nuovo comandante dei Vigili urbani. Ci sarebbe invece l’intenzione di eliminare o quantomeno rivedere la figura del ‘city manager’, l’incarico di direttore generale affidato da Antonio Iacobucci. Che da parte sua aveva già annunciato l’intenzione di lasciare Palazzo San Giorgio. Se per assumere altri ruoli è ancora da confermare.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

Privacy Policy