Carenza di personale medico anche ad Agnone, pronto soccorso garantito solo 12 ore

Carenza di personale medico anche ad Agnone, pronto soccorso garantito solo 12 ore

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Dal prossimo luglio non più attività h24. A gestire le emergenze sarà il 118. La disposizione temporanea dell’Asrem in attesa di reperire sanitari specializzati


AGNONE. La carenza di personale nel comparto sanitario, che tiene banco nelle cronache locali degli ultimi giorni, non ha lasciato indenne il presidio ospedaliero agnonese.

Nelle ultime ore la comunicazione che a partire dal prossimo 12 luglio il servizio di pronto soccorso al San Francesco Caracciolo sarà erogato per 12 ore e non h24, con orario dalle 8 alle 20.

Una disposizione, a quanto pare temporanea, del direttore generale dell’Asrem Gennaro Sosto, del direttore sanitario Antonio Lucchetti e del direttore amministrativo Antonio Forciniti finalizzata a tamponare una situazione d’emergenza.

“Si precisa che l' Asrem – reca una nota - ha esperito, per la disciplina Mcau, procedura di mobilità e concorsi, stipulati contratti libero professionali e attinto personale anche da graduatorie di discipline affini, senza reperire il numero di specialisti necessari a soddisfare il fabbisogno aziendale e non ha acquisito, in particolare, la disponibilità di dirigenti medici vincitori di concorsi espletati dall' Asrem nell' ultimo anno, ad accettare l'incarico per la sede di Agnone”.

Quindi la decisione: “Nelle more la struttura richiede una temporanea rimodulazione dell'orario di servizio compatibile con la dotazione del personale al momento disponibile, che non consente la copertura h 24 del presidio, come evidenziato dal dottor Potena responsabile del pronto soccorso, articolando l' orario dei medici in servizio presso il pronto soccorso del presidio di Agnone, in guardia attiva nelle 12 ore diurne".

A gestire le eventuali criticità sarà il 118. “La postazione del sistema Set 118 regionale di Agnone garantisce la presa in carico e la gestione delle emergenze/urgenze, assicurando la centralizzazione dei pazienti presso i presidi della rete ospedaliera aziendale che dispongono di un livello organizzativo coerente con la complessità assistenziale del caso da trattare”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

 

Privacy Policy