Stop ai ricoveri in Ortopedia: il comitato San Timoteo chiede l’annessione all’Abruzzo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Nuova dura presa di posizione alla luce dei tagli che stanno interessando l’ospedale di Termoli. La proposta è un referendum per staccarsi dal Molise.


TERMOLI. Un referendum per chiedere l’annessione all’Abruzzo. Questa l’iniziativa, forte del comitato San Timoteo, alla luce dei tanti, troppi tagli che stanno interessando l’ospedale di Termoli.

Dopo il Punto Nascita ora tocca al reparto di Ortopedia. “E’ molto prossimo – si legge nella nota firmata dal presidente del comitato Nicola Felice -, questione di ore, l'annuncio della dirigenza dell’Asrem, relativo a un altro provvedimento di sospensione delle attività programmate e di ricovero nell’ospedale San Timoteo: ora tocca il reparto di Ortopedia. Anche questo provvedimento, presumibilmente, sarà giustificato, come il per il Punto nascita, per mancanza di sicurezza, non essendo, con il poco personale rimasto in servizio, in grado di garantire continuità alle attività di ricovero, bensì solo la possibilità di coprire i turni per le urgenze.

Questo provvedimento, era stato già stato, tristemente, previsto e preannunciato, dal comitato San Timoteo, tempo fa con un proprio documento, senza escludere nel il prossimo futuro, altri simili provvedimenti interessanti altri reparti e servizi sanitari che attualmente presta, lo stesso ospedale, alla popolazione del basso Molise. Molti fatti dimostrano che da alcuni lustri, questo territorio non riceve l’attenzione dovuta, e che merita, da parte della classe politica, dagli enti e organi di programmazione regionale nei settori importanti e vitali per una collettività”

Per il comitato si tratta di una situazione non più sostenibile. Da qui l’iniziativa di promuovere un referendum. “Il comitato San Timoteo – annuncia infatti Felice – ritiene che sia giunto il momento di agire, a tal proposito si farà promotore di indire il referendum di approvazione, per il distacco dalla Regione Molise, e annessione all’ Abruzzo, da parte della maggioranza, in primis, della popolazione di Termoli e dei comuni del circondario, così come disposto nell’art. 132, secondo comma, della Costituzione”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Change privacy settings