Comune di Isernia, oltre 4 milioni per il miglioramento sismico degli uffici e interventi per il lavoro

Comune di Isernia, oltre 4 milioni per il miglioramento sismico degli uffici e interventi per il lavoro

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’assise civica approva a maggioranza le variazioni al Documento Unico di Programmazione 2019/2021. Previsto anche l’adeguamento della sede della polizia municipale


ISERNIA. Approda in Consiglio comunale a Isernia la variazione al Documento Unico di programmazione – Dup 2019/2021, con relativo assestamento di bilancio. Entrambi i documenti approvati a maggioranza.

Le modifiche – stando a quanto relazionato in aula dal consigliere delegato Giampiero Mancini – sono conseguenti ad atti emanati dalla Giunta regionale, riferiti principalmente alle politiche attive del lavoro per circa 600mila euro, a un decreto della Struttura di Supporto del Presidente della Regione- Commissario straordinario per la mitigazione del rischio idrogeologico ma anche ad interventi per i quali si richiedono finanziamenti ministeriali o la partecipazione a bandi. Opere che impattano, per la gran parte, sul Piano triennale delle opere pubbliche.

Ed ecco che vengono inserite nella programmazione comunale la progettazione dell’intervento di sistemazione idrogeologica generale dell’area Le Piane – I e II Lotto – per un importo di 257.594 euro ed anche la messa in sicurezza dai fenomeni di dissesto idrogeologico in atto nella frazione di Castelromano per un importo di 3 milioni 920mila euro.

250mila euro serviranno invece per un software di gestione, mentre oltre 500mila ero saranno destinati agli interventi riferiti alla Strategia d’Area urbana di cui al POR Molise 2014-2020: complessivi 220.651 euro serviranno per due diverse azioni di politiche attive del lavoro incentrate sui settori della green economy, dei servizi alla persona e socio-sanitari, della valorizzazione del patrimonio culturale e delle tecnologie dell’informazione e comunicazione; 77.421 euro per il sostegno alla creazione di impresa; 240mila euro per il sostegno a persone in condizione di temporanea difficoltà economica anche attraverso il ricorso a strumenti di ingegneria finanziaria, tra i quali il microcredito, e strumenti rimborsabili eventualmente anche attraverso ore di lavoro da dedicare alla collettività; 77.352mila euro per la sperimentazione di alcuni progetti di innovazione sociale nel settore dell’economia sociale.

Ma non è finita. Un milione 180mila euro sono ‘messi a budget’ per il miglioramento sismico della sede della polizia municipale. Quest’ultima, inserita da tempo nel Piano delle alienazioni, ma a quanto pare poco appetibile per eventuali acquirenti, se dovesse essere destinataria dell’agognato finanziamento potrebbe non essere più venduta per continuare ad ospitare il Corpo dei Vigili del Urbani.
Quattro milioni 920mila euro inseriti, infine, per il miglioramento sismico degli stessi Uffici comunali.

Si tratta di interventi importanti e urgenti, sia sotto il profilo di rilancio e sostegno economico, sia in ordine alla sicurezza.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

 

Privacy Policy