Piana di Venafro, 60mila euro per lo studio epidemiologico-eziologico

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il consigliere Tedeschi annuncia l’erogazione della somma da parte della Regione Molise: “Una buona notizia che aspettavamo da tempo”


CAMPOBASSO/VENAFRO. Individuate le somme da parte della Regione Molise per cofinanziare lo studio epidemiologico-eziologico sul territorio della Piana di Venafro.
L’annuncio del consigliere regionale Antonio Tedeschi, il quale rivendica il proprio impegno in tal senso, unitamente a quello del presidente Toma e del collega Scarabeo.

Ed ecco che, con determinazione del Direttore generale per la Salute numero 60 di ieri, 1 agosto, sono stati formalmente impegnati per la causa 60mila euro. Una somma utile a coprire tutte le spese necessarie, che sarà liquidata all’Asrem che, a sua volta, provvederà a finanziare direttamente il Comune di Venafro.

“Una buona notizia che aspettavamo da tempo – afferma Tedeschi - Effettuare lo studio in questione, in un’area esposta a criticità ambientali, è fondamentale alla luce della necessità di individuare le cause all’origine di alcune patologie diffusesi nel corso degli anni proprio sulla Piana di Venafro. L’azione mirata consentirà di porre in essere indagini relative ai fattori e agli agenti che provocano queste gravi malattie.
Il risultato raggiunto ci darà modo di rispondere concretamente alle richieste avanzate dalle popolazioni locali, legittimamente preoccupate per lo stato di salute del territorio e dei suoi abitanti. L’argomento è di prioritaria importanza. Io in primis, - conclude - fin dal mio insediamento, mi sono costantemente dedicato alla causa e continuerò verso questa direzione”.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Change privacy settings