Molise, è scattato il fermo pesca: attività sospese fino al 13 settembre

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Niente pescato fresco in tavola nella zona Adriatica almeno per un mese. L’annuncio della Coldiretti di settore


TERMOLI. Scattato da ieri anche in Molise il fermo pesca. Fino al 13 settembre flotte in porto da San Benedetto a Termoli.

L’annuncio è della Coldiretti Impresapesca, che sottolinea come “il blocco delle attività durerà nel tratto tra il sud delle Marche, l'Abruzzo e il Molise fino al 13 settembre. La novità di quest'anno è che, in aggiunta ai periodi di fermo fissati, i pescherecci dovranno effettuare ulteriori giorni di stop che vanno da 7 a 17 giorni, a seconda dalla zona di pesca alla quale sono iscritti. Le giornate di fermo saranno decise direttamente dai pescatori, i quali dovranno darne comunicazione scritta entro le ore 9 del giorno stesso. L'intero ammontare delle giornate aggiuntive dovrà essere obbligatoriamente effettuato entro il 31 dicembre 2019”.

Dunque, per un mese niente pesce fresco locale sulle tavole dei molisani e, più in generale, della Costa Adriatica. Lo stop era già in vigore, infatti, da Trieste ad Ancona e da Manfredonia a Bari.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale  

Change privacy settings