Ortis commenta la crisi: discutiamo con tutti ma il Movimento detta l'agenda politica

Ortis commenta la crisi: discutiamo con tutti ma il Movimento detta l'agenda politica

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il senatore pentastellato attacca l’irresponsabile Salvini e apre ad una nuova maggioranza, anche con il Pd fermo restando il no ai governi tecnici o di transizione e il sì ad un progetto politico con fondamenta solide


CAMPOBASSO. Una crisi , quella del Governo Conte, “aperta irresponsabilmente da Salvini” ma il Movimento “ha il dovere di provare a cercare una nuova maggioranza nell’esclusivo interesse degli italiani, non certo dei “5 Stelle”.

Il senatore Fabrizio Ortis commenta così la situazione politica specificando l’orientamento del Movimento 5 Stelle: “no a governi tecnici, di scopo o di transizione. Sì, invece a un governo politico che abbia le fondamenta solide per portare a termine una serie di punti programmatici fortemente rispondenti al nostro programma elettorale, votato dalla maggioranza relativa degli italiani” spiega il parlamentare molisano.

“Siamo pronti a discutere con tutti, anche col Pd, per dare un governo al Paese, ma a dettare l’agenda saremo noi, pur restando aperti al confronto su temi particolarmente delicati, a cominciare dalla manovra finanziaria.

In assenza di queste condizioni, dopo aver battuto tutte le strade percorribili, siamo pronti ad andare alle urne, senza paura del giudizio degli italiani - conclude Ortis - ma con la coscienza a posto per aver sempre lavorato cercando di fare il massimo. Accada quel che accada, a decidere responsabilmente, in tal caso, è giusto che siano i cittadini”.

 

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

Privacy Policy