Certificato antincendio alla ‘di Zinno’, Tramontano attacca Amorosa: rinvio non è soluzione

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La replica del capogruppo della Lega all'assessore comunale ai Lavori pubblici, che ha garantito che i bambini non saranno trasferiti


CAMPOBASSO. 'Scuole sicure', sulla mancanza del certificato di prevenzione antincendio alla scuola ‘di Zinno’ di via Pirandello il capogruppo della Lega Alberto Tramontano replica all’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Amorosa. Assessore che ha garantito che i bambini non saranno trasferiti, per la proroga dei termini ottenuta sulla base del Decreto semplificazione.

“Dopo aver letto la nota diramata dall'assessore Amorosa, che non è finora mai intervenuto in Consiglio comunale, che non ha mai partecipato a nessuna Commissione consiliare e che non ha mai fatto udire la sua voce – l’attacco di Tramontano - nascono spontanee alcune domande: ha chiaro il tema proposto dalla mozione presentata? È vero o non è vero che alla scuola ‘Di Zinno’ era stato garantito un Certificato prevenzione incendi, per ospitare più di 100 ospiti a partire dall'anno scolastico che sta per iniziare? È vero o non è vero che il Collegio dei docenti della Petrone ha deliberato lo spostamento di due classi della scuola dell'infanzia, dal plesso di Via Pirandello alla sede centrale? È vero o non è vero che sono state prese più iscrizioni, proprio perché vi era una garanzia di adeguamento del certificato del plesso di Via Pirandello?”

“L'assessore – aggiunge il consigliere- cita il Decreto Semplificazione che ha prorogato di due anni la possibilità di adeguamento. Basta un rinvio amministrativo per chiudere la storia? Un rinvio non è una soluzione. Un rinvio non adegua un edificio”.

“Stia sereno il plenipotenziario e silente assessore pentastellato: per fare anche solo un autogol è necessario tirare in porta. Meglio di chi ancora non si rende conto nemmeno di dove sia il campo e dove si trovi il pallone. Lo aspettiamo in Consiglio per la discussione – conclude - se ci concederà l'onore della sua presenza e della sua parola”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale