La ‘prima’ di Alfredo Ricci, in visita all’Alberghiero di Agnone: basta polemiche, parla il risultato elettorale

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il presidente della Provincia di Isernia ha incontrato la dirigente Camperchioli, i consiglieri provinciali Marcovechcio e Saia e ha tranquillizzato gli studenti, che stavano manifestando. A giorni la formale concessione del finanziamento di 165mila euro da parte della Regione che consentirà di procedere in tempi rapidi all’affidamento dei lavori e, quindi, al definitivo spostamento delle cucine


AGNONE. Il tempo per polemizzare non c’è: nonostante sia al centro della bagarre politica da una settimana, nonostante sia stato tirato in ballo dall’uno e dall’altro centrodestra (quello che l’ha sostenuto e quello che invece no), Alfredo Ricci, neo presidente della Provincia di Isernia, chiude i sette giorni di fuoco che lo hanno visto nel mirino con eleganza.

“Non mi interessano polemiche e diatribe personali, che lasciano il tempo che trovano, anche perché nulla c’è di più eloquente di un risultato elettorale, tanto più se liberamente espresso. L’unica vera chiave di lettura del risultato elettorale di domenica scorsa è proprio questa: una scelta libera degli amministratori della nostra Provincia, che hanno voluto rivendicare il proprio ruolo di rappresentanti dei cittadini che liberamente, senza imposizioni dall’alto, decidono le sorti dei territori amministrati. Ma la fase elettorale è chiusa. Adesso, lavorare per il territorio: questo caratterizza il mio impegno politico e amministrativo da sempre, questo sarà il tratto distintivo del mio impegno amministrativo in Provincia”.

E così oggi, come da promessa mantenuta, Ricci è andato ad Agnone per ‘toccare con mano’ le criticità e le problematiche che riguardano le scuole di competenza della Provincia e cercare le soluzioni per risolverle nel più breve tempo possibile. Primi fra tutti i problemi dell’Istituto Omnicomprensivo D’Agnillo e la vicenda dello spostamento delle cucine dell’Istituto Alberghiero di Agnone.

A soli due giorni dal suo insediamento, il presidente Ricci ha avviato il primo giro di visite istituzionali e ha incontrato la dirigente scolastica. “Perché non voglio sentirmi raccontare, ma voglio toccare con mano in prima persona le esigenze e le difficoltà delle scuole” ha spiegato Ricci.

“Il diritto dei ragazzi ad ambienti scolastici sicuri e fruibili è uno dei principali doveri della Provincia. Questa mattina ho inteso iniziare il mio giro istituzionale dall’Istituto Omnicomprensivo “D’Agnillo” di Agnone, accompagnato dai consiglieri provinciali della città, Linda Marcovecchio e Daniele Saia. Si tratta di una scelta non casuale, in quanto l’Alto Molise dovrà costituire uno dei territori qualificanti dell’azione amministrativa del mio mandato da Presidente della Provincia.

Change privacy settings