L'eterna vicenda di Palazzo Jadopi: i commercianti locali chiedono risposte

L'eterna vicenda di Palazzo Jadopi: i commercianti locali chiedono risposte L'eterna vicenda di Palazzo Jadopi: i commercianti locali chiedono risposte
Watch the video

L'eterna vicenda di Palazzo Jadopi: i commercianti locali chiedono risposte

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’associazione degli esercenti isernini riporta nuovamente l'attenzione sullo stato di abbandono della struttura, chiedendo conto dei fondi regionali stanziati e riaccendendo i riflettori anche sul progetto di rilancio del centro storico proposto all'amministrazione comunale. GUARDA IL SERVIZIO


ISERNIA. Si riaccendono i riflettori sullo stato di degrado in cui, ormai da troppo tempo, versa Palazzo Jadopi a Isernia. Torna a chiedere risposte l’associazione commercianti e artigiani del centro storico, che sottolinea come ormai da due anni ci sia una delibera della Giunta regionale ancora lontana dall'attuazione, seppur con uno stanziamento consistente di fondi - 2,4 milioni di euro.    

palazzo jadopi conferenza1

L’obiettivo dei negozianti è quello di portare “portare all’attenzione dell’amministrazione comunale la situazione riguardante lo stato di abbandono dello stabile, malgrado ci sia stanziato un cospicuo finanziamento già approvato dalla Giunta regionale per eseguire i lavori di riqualificazione”. Riqualificazione che potrebbe condurre ad un uso pubblico del palazzo, magari per un'accademia delle belle arti o per una facoltà universitaria.

Durante l’incontro con i giornalisti di questo pomeriggio i commercianti sono così tornati a chiedere risposte in merito alla famosa delibera regionale, come pure per il progetto di rilancio e valorizzazione del centro storico che l’associazione ha presentato due anni fa. Con un'ulteriore sottolineatura verso la mancanza di risposte in merito alle proposte formulate, che comprendono anche l'area verde adiacente lo storico palazzo isernino abbandonata da diversi decenni.

Pietro Ranieri

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy