Gam, tempo quasi scaduto: i sindacati ‘chiamano’ il Governo Conte bis

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Urge convocare il tavolo al Mise per affrontare il ‘caso Amadori’ e per definire le aspettative del polo avicolo per il futuro. Ammortizzatori sociali quasi in scadenza, centinaia di famiglie con il fiato sospeso


CAMPOBASSO. La lettera è stata indirizzata al ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, al ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo e anche, per conoscenza a Invitalia, all’amministratore delegato e al direttore del personale del Gruppo Amadori .

Le segreterie regionali dei Sindacati sollecitano un incontro urgente, ancora una volta, per la vertenza Gam. Il tempo stringe, la richiesta di convocazione del tavolo tecnico, già richiesta il 22 luglio assieme al presidente della Regione Molise, non ha sortito alcun effetto. Complice la crisi di Governo, alla quale poi si è aggiunto il tempo tecnico per la nascita del ‘Conte bis’, l’individuazione e la designazione dei nuovi ministri, la questione sta andando troppo oltre anche perché attiene il futuro di centinaia di lavoratori per i quali, a breve, scadranno anche gli ammortizzatori sociali. Amadori dovrà chiarire quali sono i propri intenti, quale la motivazione dell’assenza alla riunione precedente, cosa intende fare in Molise.

Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil ribadiscono ai Ministri competenti che la convocazione “si rende necessaria per fare il punto sia sull’attuazione dell’accordo di programma sottoscritto per il rilancio della filiera avicola molisana “in particolare per l’attività del macello, sia per tutelare i lavoratori interessati, considerando che il prossimo 4 novembre scadranno gli ammortizzatori sociali”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale