Senologia, l’Asrem incontra i medici: spiragli per il mantenimento del servizio a Isernia

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Al vaglio dell’azienda sanitaria la proposta di lasciare ai medici pentri la piena operatività sul territorio, seppur sotto le dipendenze del Reparto istituito al Cardarelli di Campobasso. Mercoledì l’ufficialità


ISERNIA. Si apre uno spiraglio per la permanenza in piena operatività del centro di Senologia all’ospedale Veneziale di Isernia.

La mobilitazione partecipata, inscenata stamane dinanzi al nosocomio pentro dal comitato ‘In seno al problema’ e da diversi cittadini, ha colto nel segno, costringendo l’Asrem a ‘scendere a patti’.

Il direttore amministrativo dell'Azienda sanitaria regionale, Antonio Forciniti, ha, infatti, incontrato i dirigenti medici dell’unità di Senologia, il cosiddetto centro spoke, Ettore Rispoli e Francesca Scarabeo, per tentare di giungere ad una soluzione che tuteli l’offerta sanitaria isernina e anche i suoi specialisti.

Dal confronto è spuntata una proposta, a quanto pare condivisa, di associare – così come già deciso - il centro senologico pentro alla Breast Unit di Campobasso, lasciando però al Veneziale di Isernia la possibilità di gestire i propri pazienti, effettuando anche gli interventi chirurgici complessi, con ricovero nei reparti di Ostetricia e Ginecologia oppure di Chirurgia.

Insomma, il reparto dovrebbe dipendere da Campobasso, mantenendo al contempo una piena operatività sul territorio.

Una soluzione positiva, che – stando a quanto riferiscono fonti ufficiali - dovrà essere varata dal direttore sanitario dell’Asrem Antonio Lucchetti. E per questo bisognerà attendere almeno fino a mercoledì prossimo, 25 settembre.
Si accende, dunque, la speranza.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

 

Change privacy settings