Eliminare l’incompatibilità tra commissario ad acta e presidente della Regione, accolta la proposta

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Donato Toma fa inserire il superamento dell’attuale normativa nel Patto della Salute


CAMPOBASSO. Prosegue la discussione, in seno alla Commissione Salute della Conferenza delle Regioni, sulla bozza del nuovo Patto della Salute, che sarà esaminato dalla Conferenza dei presidenti dopo il necessario confronto con il ministro Speranza.

Gli argomenti affrontati questa mattina hanno riguardato la determinazione del fabbisogno del Servizio sanitario nazionale e dei fabbisogni regionali, la garanzia dei LEA, la governance del SSN.

Riguardo a quest’ultimo aspetto, il presidente della Regione Molise, Donato Toma, ha fatto inserire, con l’assenso di tutti i rappresentanti politici regionali presenti, un punto, ritenuto necessario dalla Commissione, circa il superamento della normativa che prevede l’incompatibilità tra la figura del commissario ad acta e quella del presidente di Regione (art.25 septies comma 3 del DL 119/2018 convertito in Legge 136/2018).

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Change privacy settings