Termoli-Lesina, Roberti un fiume in piena: vi hanno detto solo bugie

Termoli-Lesina, Roberti un fiume in piena: vi hanno detto solo bugie

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il duro attacco del sindaco alla vecchia amministrazione e ai progetti del raddoppio ferroviario. In attesa della convocazione di un Consiglio comunale straordinario giovedì sono attesi in città i tecnici di Rfi



TERMOLI. Raddoppio ferroviario, la stazione di Termoli resterà come ora, ma sulla linea, a pieno regime, passeranno 144 treni al giorno, uno ogni dieci minuti. Tra questi, ha detto il sindaco Francesco Roberti, anche “treni merci che potrebbero trasportare sostanze pericolose”.

Sul progetto della Termoli-Lesina, ha detto il primo cittadino, deciderà il Consiglio comunale, in una seduta straordinaria e probabilmente monotematica. Ma intanto già giovedì sono attesi in Municipio gli ingegneri di Rfi. E’ un fiume in piena Roberti, e in una conferenza stampa attacca la vecchia amministrazione guidata da Angelo Sbrocca e i progetti del raddoppio ferroviario.

"Finora vi sono state dette solo bugie – ha detto rivolgendosi ai suoi cittadini - I pannelli antirumore lungo il tracciato di Termoli, su cui c'è una mobilitazione, erano stati chiesti dalla scorsa amministrazione comunale, nonostante non sia mai stato ammesso. Così come è stato l’ex sindaco a proporre la soluzione dell’interramento dei binari, che è stata bocciata da Rfi, perché avrebbe significato farli passare sotto il Saccione”.

La soluzione che la Giunta Roberti intende proporre è quella della copertura dei binari, che però ha già incontrato le resistenze di Rfi, per i costi aggiuntivi che comporterebbe, rispetto ai 700 milioni di euro di spesa preventivata.

Il tempo tuttavia stringe. Se entro dicembre i lavori non saranno appaltati i finanziamenti rischierebbero di saltare. “Qua si tratta di bloccare per sempre lo sviluppo dell’Italia – le parole dure di Roberti – o di aprire le porte ai Proci, per fargli fare ciò che vogliono”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy