Pubblicità online e offline: contrapposizione o integrazione?

Pubblicità online e offline: contrapposizione o integrazione?

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il marketing si rinnova, ma le tecniche tradizionali resistono


Pubblicità sempre più accattivanti sono quelle che ogni giorno appaiono sullo schermo dei nostri pc e smartphone. Si va dagli spam sui portali alle grandi e piccole campagne di marketing sui social network. Anche in quest’ultimo caso gli addetti ai lavori hanno dovuto studiare tanto per apprendere tutte le potenzialità che questi strumenti sono in grado di fornire. Tra l’altro si tratta di tecniche in continua evoluzione, perché il mondo digitale si evolve costantemente e con esso anche le risorse rese disponibili a chi decide di sponsorizzarsi sul web.


Negli ultimi anni tra l’altro alcune tendenze più di altre sono riuscite a farsi spazio nel mondo della pubblicità online, dando vita a nuove tipologie di marketing. Tra i fenomeni più recenti ricordiamo, ad esempio, quello degli influencer. Sono delle persone che sono riuscite a sfruttare la loro popolarità sul web per fini anche non commerciali, fino ad imporsi come veri e propri brand.


Ma se da un lato l’influencer marketing ci ha insegnato che avere un’identità sul web può addirittura diventare un lavoro, dall’altro occorre considerare anche la valenza della pubblicità che si struttura al di fuori del mondo virtuale. Con buona pace dei nativi digitali e di tutti coloro che vedono nel web il futuro, la pubblicità offline ha ancora oggi un forte impatto sulla clientela. Si pensi agli spot televisivi o radiofonici, ma anche alle campagne pubblicitarie che puntano sulla cartellonistica stradale.


La permanenza della pubblicità offline resiste proprio perché vive anch’essa un periodo di rinnovamento. In questo caso si cerca di puntare su idee nuove, partendo da vecchie strategie. Se il materiale cartaceo, ad esempio, viene pensato per colpire visivamente o emotivamente il cliente, per gli omaggi di fine anno si può puntare sui calendari personalizzati 2020 con il logo e i contatti dell’azienda.


Pensare la pubblicità online e quella offline in contrapposizione non sembra dunque del tutto corretto, dal momento che ogni impresa ha delle specifiche caratteristiche che richiedono un piano pubblicitario realizzato ad hoc. Inoltre, laddove vi è un’integrazione di entrambe è possibile raggiungere risultati più soddisfacenti: la pubblicità online potrebbe portare più clienti in negozio e viceversa.

Privacy Policy