Scuole sicure, il Consiglio vota all’unanimità. Il centrodestra: la politica si fa anche dalla minoranza

Scuole sicure, il Consiglio vota all’unanimità. Il centrodestra: la politica si fa anche dalla minoranza

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Dopo l’approvazione dell’ordine del giorno che impegna la Giunta comunale di Campobasso a predisporre un piano di interventi degli edifici cittadini e a valutare la fattibilità di campus didattici


CAMPOBASSO. “La buona politica si fa anche dai banchi delle minoranze”. E' quello che hanno dichiarato i consiglieri comunali di centrodestra, dopo l’approvazione all’unanimità, nella seduta monotematica dell’assise civica sul tema ‘Scuole sicure’, dell’ordine del giorno di loro iniziativa.

Un documento presentato da Alberto Tramontano, Alessandro Pascale, Maria Domenica D’Alessandro, Salvatore Colagiovanni, Carla Fasolino, Mario Annuario e Domenico Esposito, che impegna la Giunta Gravina a predisporre un piano di interventi per le scuole del capoluogo.

Gli edifici interessati sono la Francesco D’Ovidio e la Enrico D’Ovidio di Piazza della Repubblica e via Gorizia, la scuola dell’Infanzia San Vito (via Jezza), le scuole dell’infanzia di via Crispi e via Tiberio, l’asilo nido di via Verga, gli Istituti Comprensivi Montini (quartiere Cep e contrada Mascione), Petrone (Vazzieri) e Jovine (San Giovanni).

Sarà compito dell’amministrazione comunale predisporre una disamina dei plessi scolastici nelle sedute di Commissione e organizzare sopralluoghi, calendarizzati da parte dei presidenti delle Commissioni Lavori pubblici e Istruzione. Commissioni che dovranno anche valutare la fattibilità di uno o più campus didattici, per ampliare l’offerta formativa e prevedere spazi adeguati per le attività sportive ed extra curriculari.

La Giunta provvederà a fornire le indicazioni sulle procedure di valorizzazione del patrimonio immobiliare scolastico cittadino, con particolare riferimento agli edifici di via Kennedy, e a relazionare sulle strutture comunali dismesse.

“Siamo soddisfatti - il commento del centrodestra – per l’approvazione di un documento che ha ottenuto il parere favorevole di tutto il Consiglio, segno dell’ottimo lavoro svolto dal centrodestra nelle ultime settimane in tema di edilizia scolastica. La buona politica si fa anche dai banchi delle minoranze, da dove è possibile essere costruttivi e propositivi per il bene della propria città. Il centrodestra continuerà a dare il proprio apporto, grazie al lavoro degli esponenti della coalizione di Palazzo San Giorgio”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy