Trasporto scolastico, la Regione stanzia i fondi per Comuni e famiglie

Trasporto scolastico, la Regione stanzia i fondi per Comuni e famiglie

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Un totale di 230mila euro, per favorire il diritto allo studio. Nei centri dove il servizio comunale non è garantito ai genitori saranno assegnati contributi di 180 euro


CAMPOBASSO. Favorire la frequenza dei bambini nelle scuole dell’infanzia, sostenendo le spese del trasporto scolastico: un totale di 230mila euro, destinati sia ai Comuni che garantiscono il servizio sia alle famiglie che provvedono con il mezzo proprio.

E’ quello che ha deciso la Regione, con una delibera del 14 ottobre, in attuazione di un bando al quale hanno risposto numerosi Comuni della regione, a cui saranno erogate somme in relazione al numero degli alunni che frequentano la scuola dell’infanzia, sia essa statale o paritaria, per un totale di oltre 1.300 studenti.

I comuni più piccoli, che registrano pochi studenti, riceveranno una somma importante per le ridotte dimensioni locali, mentre i centri di maggiori dimensioni vedranno vedranno accreditarsi anche somme che si avvicinano ai 20mila euro. Nei paesi dove il servizio comunale non è garantito il contributo sarà erogato direttamente alle famiglie (circa 200 nuclei) che, avendo risposto ai bandi comunali, riceveranno circa 180 euro come sostegno alle spese di trasporto per raggiungere la sede scolastica.

“Sono interventi importanti, per i Comuni e per le famiglie – il commento dell’assessore Roberto Di Baggio - misure con cui la Regione Molise è vicina al territorio e alle sue esigenze. La spesa per il trasporto scolastico va ad aggiungersi ai tanti costi che sia le famiglie sia i Comuni devono affrontare quotidianamente, per garantire il diritto allo studio”.

“Il Ministero – ha aggiunto l’assessore - ha sottolineato l’importanza di questi interventi a sostegno del trasporto scolastico, intervenendo con un recentissimo Decreto Legge. Ma la nostra Regione, con questo bando sperimentale, ne ha anticipato gli effetti benefici in favore delle famiglie molisane. E questo è già di suo un risultato notevole, segno che quando si lavora tenendo a cuore la propria comunità i problemi, le difficoltà, si superano e le cose si fanno”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy