Cimitero di Campobasso, il centrodestra attacca: degrado strutturale e carenza di loculi

Cimitero di Campobasso, il centrodestra attacca: degrado strutturale e carenza di loculi

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Chiesto l’intervento dell’amministrazione e della maggioranza pentastellata. Per l’opposizione la manutenzione è da rivedere


CAMPOBASSO. Il centrodestra del Comune di Campobasso torna a riaccendere i riflettori sul cimitero del capoluogo molisano e chiede alla maggioranza pentastallata spiegazioni sul degrado della struttura e sulla carenza di loculi.

Posizione contenuta in una nota firmata dai consiglieri Mario Annuario (Fratelli d’Italia), Mimmo Esposito (Forza Italia), Alberto Tramontano, Alessandro Pascale e Maria Domenica D’Alessandro (Lega), Salvatore Colagiovanni e Carla Fasolino (Fratelli d’Italia).

“Ricordiamo come la situazione sia peggiorata, dallo scorso mese di settembre, dopo l’allagamento di una parte del cimitero, che costrinse l’amministrazione comunale a traslare le salme altrove – hanno dichiarato gli esponenti del centrodestra - Non può una città capoluogo dimenticarsi del cimitero, dove occorrono azioni urgenti finalizzate a restituire la giusta dignità a ogni angolo dell’area. A nostro avviso – hanno aggiunto - servirebbero azioni più incisive per quel che concerne la manutenzione, sia delle tombe sia dei viali, ma anche del verde presente”.

“Discorso a parte merita la mancanza di loculi – hanno concluso i consiglieri di opposizione - per i quali occorrerebbe, quanto prima, provvedere a risolvere il problema, al fine di evitare, ai cittadini già provati dal dolore, ulteriori momenti di sconforto in una situazione già difficile”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy