Greco attacca Toma: spieghi come usa i soldi dei molisani con le carte di credito

Greco attacca Toma: spieghi come usa i soldi dei molisani con le carte di credito

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’attacco del consigliere del M5s, che contesta la decisione di togliere i fondi a un capitolo di bilancio destinato a finanziare le leggi proposte dai consiglieri


CAMPOBASSO. “Il presidente della Regione Molise e l'intera Giunta umiliano il ruolo dei consiglieri regionali, togliendo i soldi da un capitolo di bilancio che doveva servire a finanziare le leggi proposte dai consiglieri stessi”.

Duro l’attacco del consigliere del M5s al governatore del Molise Andre Greco. “Il viaggio a Washington – ha scritto il pentastellato in un post sulla sua pagina Facebook - il no alle richieste di accesso agli atti per conoscere le spese effettuate con le carte di credito della Regione, quelle che pagano i molisani, la video conferenza per nominare il vertice Asrem tutta da verificare, gli sproloqui romani che farebbero impallidire il peggiore degli oratori e il continuo richiamo alla morte sono solo alcuni degli ultimi strafalcioni di Toma”

“A tutto questo – ha rincarato la dose - aggiungiamo che, con un colpo di mano del 25 ottobre scorso, lui e la sua Giunta hanno tolto 450.000 euro che dovevano servire a finanziare le leggi di nuova istituzione. Solo per fare un esempio: il Movimento ha oltre 10 proposte di legge bloccate nelle commissioni in attesa di essere approvate. Tra queste: istituzione della film commission, riforma delle professioni turistiche, riforma delle Proloco, riforma della Polizia Locale e tante altre che potrebbero da subito migliorare la qualità della vita dei nostri conterranei e dare una speranza ai tanti giovani che oggi hanno come unica alternativa quella di scappare da questa terra”.

“Ma il 25 ottobre la Giunta ha tolto le risorse da quel capitolo, in pratica decidendo di paralizzare l'attività del Consiglio e delle commissioni sulle nuove leggi. Un fatto grave, gravissimo e quando questa mattina l'ho fatto presente durante i lavori in Prima Commissione. Questo è un fatto inaccettabile, un solco ancora più profondo tra Toma, la Giunta e il resto della regione”.

“Ora Toma dice di voler iniziare una nuova fase, quella in cui "comunica". Benissimo presidente – ha concluso Greco - inizi con il comunicare come spende i soldi dei cittadini molisani con le carte di credito. Tutti le saranno grati per fare semplicemente il suo lavoro”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

Privacy Policy