Sanità, ‘studenti in movimento’ contro i tagli

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Una folta delegazione di giovani provenienti da Isernia e Venafro è pronta a manifestare a Roma al fianco dei Comitati in difesa della salute pubblica


ISERNIA/ROMA. Anche gli studenti isernini ‘sposano’ la battaglia per il diritto alla salute pubblica. E sono pronti a sostenere la protesta contro i tagli imposti dalla politica al settore.
Una nutrita delegazione di giovani partirà così alla volta di Roma il 16 dicembre prossimo per prendere parte alla manifestazione indetta dai comitati molisani in piazza Montecitorio.

Una carovana di pullman, rigorosamente autofinanziata dai ragazzi, si sposterà dal capoluogo pentro e da Venafro, con l’obiettivo di manifestare “il forte dissenso alla politica dei tagli sulla sanità molisana, che agevola i privati e sfavorisce il pubblico”.

Il segnale più evidente arriva proprio da Isernia, dove i rappresentanti d'istituto del Majorana-Fascitelli, Cuoco-Manuppella e Fermi-Mattei hanno organizzato riunioni, incontri ed assemblee per raggiungere l'animo di tutta la collettività studentesca e lanciare un duro messaggio: "Non possiamo restare a guardare: chi non ostacola questi tagli ne è complice.
Il 16 a Roma, il Molise non perdona”.

La partenza dal capoluogo pentro è fissata alle ore 8:10 dall’area Terminal, mentre quella da Venafro è prevista alle 8:30 lungo via Colonia Giulia. Il costo del biglietto sarà di 13 euro, andata e ritorno. Per informazioni e prenotazioni sono indicati i recapiti in locandina.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale  

Change privacy settings