Un riconoscimento a chi ce l’ha fatta: ecco i nuovi ‘Ambasciatori del Molise nel mondo’

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Le onorificenze della presidenza del Consiglio regionale ad Amato Bernardi, Egidio Vincelli, Rita Sverdigliozzi e Silvana di Palma. Riconoscimenti speciali a Marco Giannantonio, Maurizio Mastrangelo e Angelo Sollazzo. La cerimonia al convitto ‘Mario Pagano’


CAMPOBASSO. Un giusto riconoscimento a chi ce l’ha fatta. E porta, con orgoglio, in nome del Molise fuori dal Molise. In Italia, in Europa, nel mondo. Perché le origini non si dimenticano e il cuore sta nelle proprie radici.

unoLo sanno bene i quattro nuovi ‘Ambasciatori del Molise nel mondo’, premiati oggi a Campobasso, nella cerimonia che si è svolta al Convitto ‘Mario Pagano’, nell’ambito della quinta edizione della ‘Giornata dell'emigrazione molisana nel Mondo’, organizzata dalla presidenza del Consiglio regionale del Molise. Una giornata dedicata alle migrazioni di uomini, donne, famiglie che hanno portato lontano dalla loro terra le sensibilità, le voci e le speranze dei paesi del Molise.

trePartecipazione e commozione al momento della consegna delle onorificenze, che sono andate ad Amato Bernardi, nato a Longano e residente a Philadelphia, imprenditore; Egidio Vincelli, nato a Casacalenda e residente a Montreal, artista, presidente dell'Associazione italo-canadese del ‘West- Island’ di Montreal; Rita Sverdigliozzi, nata a Bojano e residente a Brindisi, dirigente della Squadra Mobile di Brindisi; Silvana Di Palma, nata a Oratino e residente a Londra, docente di Patologia all'Università del Surrey, Istopatologa presso il Royal Surrey County e presso l'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

Inoltre, la presidenza del Consiglio regionale ha assegnato riconoscimenti speciali a Marco Giannantonio e Maurizio Mastrangelo, che a Dublino e hanno dato vita a importanti progetti imprenditoriali dato vita e che in Irlanda promuovono l’enograstronomia molsana e italiana. Riconoscimento anche all’ex deputato Angelo Sollazzo, figlio di emigrato, che fin da giovanissimo si è distinto nel mondo dell'associazionismo, attraverso la tutela e la promozione dei diritti degli italiani all'estero, attualmente presidente della Confederazione degli italiani nel mondo.

"È un grande onore e motivo di orgoglio – le parole del Consiglio regionale, Salvatore Micone - riconoscere e celebrare molisani illustri. La Giornata dell'emigrazione molisana nel Mondo è un'importante occasione per ricollegare il Molise alle rotte significative del 'saper fare bene', nel mondo dell'imprenditoria, dell'istruzione, dell'arte e del cinema, dello sport e delle professioni e per ricordare e proiettare l'immagine positiva della nostra terra, attraverso le eccellenze dei suoi figli, ambasciatori delle nostre peculiarità".

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

 

Change privacy settings