Isernia, esercizio di stile sulla Sanità: in Consiglio comunale la questione del commissario-governatore

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Convocata una nuova riunione dell’assise civica di palazzo San Francesco. All’ordine del giorno anche il riconoscimento di legittimità dei debiti fuori bilancio per forniture e servizi


ISERNIA. Dopo l’ultima seduta del 29 novembre scorso quando si è discusso di assestamento di bilancio, torna a riunirsi il Consiglio comunale di Isernia. E i ‘conti’ saranno nuovamente protagonisti, con la discussione sul riconoscimento di legittimità di debiti fuori bilancio per forniture e servizi dell’ammontare di 154mila euro.
In agenda anche il tema della sanità pubblica: in particolare la ‘nomina del nuovo commissario ad acta per la Regione Molise, alla luce della sentenza della Corte costituzionale numero 247 del 2019’. Argomento ancora nebuloso, in quanto sono contrastanti le interpretazioni della sentenza stessa, e sul quale il Consiglio non ha competenze.

La prima convocazione è prevista per il 12 dicembre alle ore 18, e la seconda convocazione per il 17 dicembre alle ore 17.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

 

Change privacy settings