Terremoto del Molise, subito la nomina del commissario: Toma invitato a far pressing sul Governo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La richiesta contenuta in una mozione dei consiglieri Nico e Aida Romagnuolo. Chiesto anche l’impegno a far riconoscere i comuni terremotati in un’unica fascia


CAMPOBASSO. Sollecitare il Consiglio dei ministri a nominare nel più breve tempo possibile il commissario straordinario, per avviare la ricostruzione nei territori dei comuni della provincia di Campobasso colpiti dal terremoto del 16 agosto 2018. E impegnarsi per far riconoscere i comuni terremotati in un’unica fascia, sulla base dei danni che si sono riscontrati sugli immobili.

Questo l’impegno richiesto al presidente della Regione Donato Toma, nella mozione presentata dal capogruppo di Forza Italia Nico Romagnuolo, sottoscritta anche dall’esponente di Prima il Molise Aida Romagnuolo.

“La nomina del commissario e la parificazione dei comuni in un'unica fascia – hanno spiegato i due consiglieri – rappresentano delle misure non più rinviabili, per dare risposte concrete alle popolazioni del Basso Molise colpite dal sisma dell'agosto 2018 e dare impulso al percorso della ricostruzione che consentirà il rientro di numerosi nuclei familiari sfollati”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Change privacy settings